Il tuo browser non supporta JavaScript!

Da Ambrogio Traversari a Luca Carducci: aspetti e momenti della riforma camaldolese nell’eta` di Eugenio IV

digital Da Ambrogio Traversari a Luca Carducci: aspetti
e momenti della riforma camaldolese nell’eta` di Eugenio IV
Articolo
rivista AEVUM
fascicolo AEVUM - 2015 - 3
titolo Da Ambrogio Traversari a Luca Carducci: aspetti e momenti della riforma camaldolese nell’eta` di Eugenio IV
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2016
issn 0001-9593 (stampa) | 1827-787X (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The reform of the Camaldulensian Order was one of the objectives of Pope Eugenius IV. For this reason he promoted Ambrogio Traversari to General in charge of the Order (1430-1439). But Traversari’s vision for reform and his own diverged: the Pope’s reform was based on religious men coming from venetian monasteries and on a model similar to the Congregation of Santa Giustina at Padua; instead Traversari had a different perspective either for the opposition inside his Order or for his own opinion and idea of reform. After Traversari’s death, Eugenius IV asked Abbot Gomez and other monks from the Badia fiorentina to come to the Camaldulensian Order. Among these there was Luca Carducci who first became major heremi at Camaldoli, then Prior of Santa Maria degli Angeli in Florence and later Abbot of the rich monastery of San Savino in Pisa. Carducci’s loyalty to Pope Eugenius IV’s project is evident, but his efforts to bring San Savino to Santa Giustina’s Congregation (1466) failed. Because of papal interest on this monastery, Luca ended his life as bishop of Osimo (1474-1484) and didn’t take part to the foundation of the Congregation of San Michele di Murano. Simona Iaria, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

Biografia dell'autore

Simona Iaria, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

News

04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.
31.10.2018
Il grande codice. Bibbia e letteratura
Un'anteprima tratta dal libro "Il grande codice. Bibbia e letteratura" di Northrop Frye, un grande classico del pensiero critico.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane