Il tuo browser non supporta JavaScript!

La rivincita della prossimità nella cosiddetta società senza luoghi

digital La rivincita della prossimità nella cosiddetta società senza luoghi
Articolo
rivista STUDI DI SOCIOLOGIA
sezione Online First
titolo La rivincita della prossimità nella cosiddetta società senza luoghi
The return of proximity in the so-called spaceless society
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 05-2019
doi 10.26350/000309_000063
issn 0039291X (stampa) | 18277896 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The article analyzes spatial proximity, understood as the dimension of the city that can influence not only the quality of life of individuals, but also the attractiveness and economic competitiveness of urban systems. The great spread of new digital technologies has changed the way of conceptualizing the city and has led sociologists to believe in the elimination of physical proximity constraints, also due to the progressive fragmentation of public space. Against this background, this article combines theoretical and conceptual perspectives, arguing that, in reality, the digital world has not replaced physical space; rather, we discuss how the former has supplemented the latter, even in those areas of research and technology that initially believed in the advent of a society no longer shaped by geographical distance (Castells 2004, 2014; Webber 1963). The production and transfer of innovation are processes that still today, albeit in a different and non-homogeneous way, express territorial roots and a link with the physical and relational proximity that characterizes the city. Indeed, the city is the place where the circulation of knowledge and skills tends to concentrate, it is a laboratory of experimentation and creativity in which spatial proximity fosters innovative processes.

keywords

City, Proximity, Spaceless society, Creativity.

Biografia dell'autore

totaforti@unistrada.it

News

02.09.2019
Primo Levi, una questione di giustizia
A cento anni dalla nascita di Primo Levi reading de "I giusti" con commenti di Forti, Mazzuccato, Cavaglion, Santerini e Assael.
15.10.2019
Il coraggio della bontà
Sabato 16 novembre al Museo della Scienza dialogo tra il filosofo catalano Josep Maria Esquirol e Alessandro D'Avenia sul tema della bontà.
09.10.2019
Bookcity 2019: la lettura come bene comune
Torna a novembre l'appuntamento della città di Milano con i libri. Scopri tutti gli eventi Vita e Pensiero e gli ospiti che ci terranno compagnia in questa edizione.
05.11.2019
Oltre le stelle: l'umano
Intervista al filosofo Silvano Petrosino, autore del libro "Il desiderio. Non siamo figli delle stelle", un percorso tra astri e dis-astri dell'umano.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane