Il tuo browser non supporta JavaScript!

Cesare Beccaria e la pena dell’ergastolo

digital Cesare Beccaria e la pena dell’ergastolo
Articolo
rivista JUS
fascicolo JUS - 2015 - 2
titolo Cesare Beccaria e la pena dell’ergastolo
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 10-2015
issn 00226955 (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Cesare Beccaria – whose most celebrated book “Dei delitti e delle pene” was published 250 years ago – is unanimously considered one of the founding fathers of Modern Criminal Law. Such a reputation is the consequence, among others, of his fight against the death penalty and any other form of inhuman or cruel treatment. Nevertheless, Beccaria in his famous booklet, declares to be in favour of life imprisonment, considering such a penalty as being particular effective, due to its intimidation and deterrence effects. Most of the legal scholars have considered this position to be either irrelevant, for it is only concerned with the research of a legal substitute to the death penalty, or commendable, for it is in contradiction with the notion of humanity Beccaria declares to inspire himself. This paper, following the analysis of Michel Foucault, suggests a different interpretation: life imprisonment is neither irrelevant nor contradictory in Beccaria, but is the consequence of the rationale of punishment in the XVIII century when utilitarianism had a prominent role. In that time the concept of humanity was irrespective of the single individuals and it was only conceived as a limit to the exercise of power.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

21.03.2020
IL POTERE DELLA SPERANZA
In dono un piccolo prezioso ebook di Tolentino Mendonça, per questo preoccupante tempo dell'epidemia. Insieme l'invito a un sostegno al Policlinico Gemelli e a Teen Immigration.
12.03.2020
Avviso ai lettori: le spedizioni proseguono
La casa editrice è regolarmente operativa in modalità smartworking, qui qualche avvertenza ai lettori.
14.02.2020
La fuga dei cervelli nel mondo antico
Una storia raccolta nel volume "Migranti e lavoro qualificato nel mondo antico": intervista ai curatori Cinzia Bearzot, Franca Landucci e Giuseppe Zecchini.
13.01.2020
Addio al filosofo Roger Scruton
Il 12 gennaio Roger Scruton è morto, per una malattia, all'età di 75 anni. Il suo pensiero nei libri che ci lascia.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane