Il tuo browser non supporta JavaScript!

I mundeburdi degli Ottoni per monasteri regi dalla Lombardia al Monte Amiata: concetti e funzionamenti

digital I mundeburdi degli Ottoni per monasteri
regi dalla Lombardia al Monte Amiata: concetti e
funzionamenti
Articolo
rivista AEVUM
fascicolo AEVUM - 2015 - 2
titolo I mundeburdi degli Ottoni per monasteri regi dalla Lombardia al Monte Amiata: concetti e funzionamenti
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2015
issn 0001-9593 (stampa) | 1827-787X (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The mundiburdium was a strictly personal privilege, bestowing on the protected person the right to access to the royal court. At its core lay the idea of royal protection and the image of the royal shield, under which the protected person would have found defence. Even though personal, this privilege actually worked as a tool for assuring the integrity of land assets. The use of mundiburdium increased in the Ottonian Age, particularly in the relationships between kings and royal monasteries. This reflected a shift in the institutional dynamics of the Kingdom of Italy. Once the royal administration waned during the post-Carolingian period, the monasteries lost their strong interest in the exercise of public rights and in immunitas from royal functionaries. At that time, the ancient abbeys with a scattered and widespread estates wished the safe-keeping of their whole land holdings (St. Salvatore on Monte Amiata) or of some very specific strategic assets (St. Ambrose in Milan). Thus, they asked for mundiburdium because it was the most suitable tool to neutralise every kind of seigneurial muggers. The immunitas was still required only by the urban monasteries that replaced a weak cathedral church in the exercise of public powers in the city (such as the royal monasteries in Pavia). The mundiburdium was a very useful tool for the Ottonians too. Indeed, personal links of protection and co-management of monastic estates let the Saxon kings to compensate for dim administrative structures in building the kingdom, in terms of Herrschaftsverband and not of State.

News

17.01.2020
Parole per la città: a Genova idee e libri
Giovedì 30 gennaio al Palazzo Ducale di Genova incontro con il giurista Gabrio Forti sul tema della giustizia a partire da "La cura delle norme".
16.01.2020
Libertas: presentazione all'Archivio di Stato
Sabato 18 gennaio all'Archivio di Stato di Milano presentazione del saggio "Libertas" a cura di Nicolangelo D'Acunto e Elisabetta Filippini
13.01.2020
Addio al filosofo Roger Scruton
Il 12 gennaio Roger Scruton è morto, per una malattia, all'età di 75 anni. Il suo pensiero nei libri che ci lascia.
10.01.2020
Teen immigration: la grande migrazione dei ragazzini
Venerdì 17 gennaio alle 18.30 presentazione del libro "Teen immigration" all'Associazione Rogersianamente di Milano.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane