Il tuo browser non supporta JavaScript!

I disegni secenteschi della Raccolta Bianconi per il complesso di Sant’Ambrogio tra discussioni di fabbrica e riflessioni accademiche

digital I disegni secenteschi della Raccolta Bianconi per il complesso di Sant’Ambrogio tra discussioni di fabbrica e riflessioni accademiche
Articolo
rivista ARTE LOMBARDA
fascicolo ARTE LOMBARDA - 2009 - 3
titolo I disegni secenteschi della Raccolta Bianconi per il complesso di Sant’Ambrogio tra discussioni di fabbrica e riflessioni accademiche
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2009
issn 0004-3443 (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The analysis of the group of 17th-Century drawings from the Bianconi collection, regarding the complex of S. Ambrogio in Milan – so far read as a series of proposals for the demolishment and rebuilding of the basilica – allows several chronological clarifications about the interventions for the realization of the monastery annexed during the 17th Century. A formal analysis, supported by documents, suggests the rejection of theories implying such a radical intervention, never mentioned by the sources. The reconsideration of a document so far nearly ignored – which attests an agreement made before 1623 for the building of a church for the exclusive use of the monks, to be annexed to the old basilica – allows to interpret the drawings as studies for such operation, eventually aborted. Nevertheless, the formal elements of the drawings, extremely refined, all very similar and lacking in measurements, reveal an abstract and academic origin. The clear influence of Mangone supports the theory that the drawings were made within the Accademia Ambrosiana – where Mangone taught Architecture – as exercises on a given theme, without any prospect of an actual realization. Such interpretation suggests further reflection upon the structure of the Accademia and its teaching methods, heavily marked – as is evident in the formal reading of the drawings – by Classicism, severe and devoid of excessive decoration, as it was handed down to the next generation of Lombard architects.

News

17.02.2020
Il lettore nell'epoca digitale
Dal 2 al 16 marzo un ciclo di incontri dedicato al lettore al Palazzo Ducale di Genova con Petrosino, Esquirol, Ossola, Affinati, Sequeri. Tolentino.
14.02.2020
La fuga dei cervelli nel mondo antico
Una storia raccolta nel volume "Migranti e lavoro qualificato nel mondo antico": intervista ai curatori Cinzia Bearzot, Franca Landucci e Giuseppe Zecchini.
14.02.2020
Google ci rende meno liberali?
Anteprima del saggio di Sonia Lucarelli che analizza fondamenta, evoluzione e crisi dell’ordine liberale di fronte alle nuove sfide: digitale in primis.
06.02.2020
George Steiner: un incontro indimenticabile
Il 3 febbraio si è spento il grande critico Steiner, nostro ospite nel 2012 per "Il libro dei libri".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane