Il tuo browser non supporta JavaScript!

Perché la pedagogia va "de-scientificata"

digital Perché la pedagogia va
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2014 - 4
titolo Perché la pedagogia va "de-scientificata"
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2014
issn 0042-725X (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Da alcuni decenni il maestro nell’arte di educare, forgiato dall’esperienza pratica, è stato rimpiazzato dal ricercatore scientifico: dominano professori estranei o sfuggiti al mondo della scuola. L’oggetto della disciplina pare troppo ampio e poco definito.

“Pedagogia” sta per teoria dell’educazione. Come materia di insegnamento e di studio si è affermata soltanto a partire dall’Illuminismo nella seconda metà del XVIII secolo. Si trattava però non di una scienza, ma di una disciplina artistica: era definita teoria dell’arte di educare (Kunstlehre). Essa aveva un fi ne pratico: quello di avviare alla disciplina o preparare teoricamente insegnanti, sacerdoti e genitori al corretto agire educativo. Il suo contenuto era totalmente orientato alla prassi educativa; doveva essere utile ai pedagoghi e contribuire alla loro capacità educativa. Pedagoghi (Pädagogen) era il nome che si utilizzava per indicare gli educatori. I teorici dell’educazione e i docenti di pedagogia venivano chiamati pedagogisti (Pädagogiker). Il loro compito era riflettere, insegnare e scrivere sull’educazione – oggi diremmo: la ricerca pedagogica. Queste due professioni (quella dei pratici dell’educazione e quella dei teorici dell’educazione) erano però strettamente interconnesse.


News

11.02.2021
Demonumentalizzare Dante per comprenderlo
Anteprima del libro "Dante in Conclave. La Lettera ai cardinali" dello storico Gian Luca Potestà.
02.03.2021
«Paura di che?»: Lucia e la peste manzoniana
La storia di Renzo e Lucia è la storia della paura, fino a quella esclamazione nel lazzaretto, prima del ricongiungimento.
22.02.2021
Armida Barelli e il miracolo del Sacro Cuore
Ad Armida Barelli, prima amministratrice di Vita e Pensiero presto beata, si deve l'intitolazione dell'Università Cattolica al Sacro Cuore, la storia.
16.02.2021
Il prezzo di un futuro con bambini-merce
Intervista ad Alessio Musio, docente di Filosofia morale dell'Università Cattolica, autore di "Baby boom".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane