Il tuo browser non supporta JavaScript!

Media, Bystanders, Actors

digital Media, Bystanders, Actors
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
fascicolo COMUNICAZIONI SOCIALI - 2003 - 3. Comunicazione e vita quotidiana
titolo Media, Bystanders, Actors
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2017
issn 03928667 (stampa) | 18277969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

La televisione ha reso disponibile una straordinaria quantità di informazione: tutti noi siamo, in un certo senso, «spettatori globali», testimoni oculari di quanto accade ovunque nel mondo. Essere spettatori significa essere esposti a un’enorme sfida etica. Rimanere passivi spettatori può renderci, almeno dal punto di vista morale, complici delle ingiustizie cui assistiamo, pur con i nostri sforzi di rimozione del senso di colpa («non c’è niente che io possa fare»). Tuttavia i media aprono la strada per la trasformazione degli spettatori in attori. Vedere e comprendere è certamente la condizione preliminare dell’azione morale, una condizione necessaria ma non sufficiente. I media possono aiutare a comprendere, ma occorre colmare il salto tra la comprensione e l’azione. Nell’era dell’insicurezza e della vulnerabilità globali, forse per la prima volta nella storia, istinto di sopravvivenza e imperativo etico sembrano puntare nella stessa direzione.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

12.12.2019
Il sermone di Natale di Stevenson
Il 18 dicembre a Pavia incontro su "Sermone di Natale" di Stevenson per scoprire il lato più umano del 'Narratore di Storie' con Bendelli, Mottola, Grisi.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane