«La cognizione del dolore» e il dolore nella cognizione. Causalità e ‘spiegazione’ del crimine in Gadda - Alessandro Provera - Vita e Pensiero - Capitolo Vita e Pensiero

«La cognizione del dolore» e il dolore nella cognizione. Causalità e ‘spiegazione’ del crimine in Gadda

digital «La cognizione del dolore» e il dolore nella cognizione. Causalità
e ‘spiegazione’ del crimine in Gadda
Capitolo
libro Giustizia e Letteratura I
titolo del capitolo «La cognizione del dolore» e il dolore nella cognizione. Causalità e ‘spiegazione’ del crimine in Gadda
autore
editore Vita e Pensiero
formato Capitolo
formato Pdf
pubblicazione 2012
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 3,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Quer pasticciaccio brutto de via Merulana e La cognizione del dolore sono due opere fondamentali per il giurista penale che desideri riflettere sulla natura del crimine. Quel che rileva di tali opere non è certo l'essere entrambe "romanzi polizieschi". La scelta del genere "giallo" da parte di Carlo Emilio Gadda è dettata dall'osservazione della realtà umana e del mondo "barocco": un'apparente irrazionalità che deve essere investigata e compresa. Anche il crimine, il matricidio, non è frutto di una sola causa, ma di una pluralità di cause, una visione che richiama al criminologo la teoria della causalità circolare come presupposto dell'eziologia del crimine. Ma la ragione umana sembra perdersi nello "gnommero", gomitolo, delle cause. L'impossibilità di spiegare del tutto il crimine aiuta, però, il giurista a sottrarsi a una tendenza positivistica, che conduce a pensare che ogni fenomeno umano sia perfettamente ascrivibile a rigide categorie, permettendo dunque una visione più profonda e più corrispondente al vero di ogni azione dell'uomo.

Biografia dell'autore

Alessandro Provera è dottore di ricerca in Diritto penale e Cultore della materia in Diritto penale alla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

News

17.06.2021
Franco Battiato e il tema del divino
Dalla "Rivista del Clero" un estratto dell'articolo di Alessandro Beltrami dedicato al cantautore Franco Battiato.
08.06.2021
Festival biblico: dove abita la luce?
Teresa Bartolomei il 20 giugno sarà ospite del Festival biblico di Rovigo per spiegare come la Parola può essere guida per costruire nuove "arche" e forme di convivenza basate su nuovi modelli di vita.
08.06.2021
Torino spiritualità 2021: il desiderio in scena
Tra gli ospiti della manifestazione torinese dedicata al desiderio, il filosofo Silvano Petrosino, con un doppio appuntamento il 19 giugno, e l'economista Alessandra Smerilli.
07.06.2021
Il giudice: uomo vitruviano libero, riservato e al servizio del diritto
Un'anteprima delle pagine del libro "Giustizia" di Giovanni Canzio e Francesca Fiecconi dedicate al modello ideale di giudice.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento