«Caro agente» (tra Giovanni Pascoli e Giuseppe Sala Contarini)

«Caro agente» (tra Giovanni Pascoli e Giuseppe Sala Contarini)

digital «Caro agente» (tra Giovanni Pascoli e Giuseppe Sala Contarini)
Capitolo
libro Studi di letteratura italiana in onore di Claudio Scarpati
titolo del capitolo «Caro agente» (tra Giovanni Pascoli e Giuseppe Sala Contarini)
autore
editore Vita e Pensiero
formato Capitolo
formato Pdf
genere Lingue e letterature Lingua e letteratura italiana
pubblicazione 2010
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Nel saggio introduttivo all’edizione delle Lettere di Pascoli ad Augusto Guido Bianchi, cronista giudiziario del «Corriere della sera» di Luigi Albertini, Claudio Scarpati aveva riflettuto, trent’anni or sono, sul carattere «fatalmente privato» dell’epistolario pascoliano che ne giustificava «forse» la mancata ricomposizione. Mi era parsa degna di nota, e credo continui ad esserlo, l’osservazione di Scarpati che aveva previsto gli ostacoli che si sarebbero opposti alla ricostituzione completa di un epistolario immenso e disperso come quello di Pascoli, «lontanissima e forse inattuabile».

Informazioni aggiuntive

Questo testo fa parte del volume Studi di letteratura italiana in onore di Claudio Scarpati. È possibile acquistare gli altri capitoli da questa pagina.


News

17.06.2021
Franco Battiato e il tema del divino
Dalla "Rivista del Clero" un estratto dell'articolo di Alessandro Beltrami dedicato al cantautore Franco Battiato.
08.06.2021
Festival biblico: dove abita la luce?
Teresa Bartolomei il 20 giugno sarà ospite del Festival biblico di Rovigo per spiegare come la Parola può essere guida per costruire nuove "arche" e forme di convivenza basate su nuovi modelli di vita.
08.06.2021
Torino spiritualità 2021: il desiderio in scena
Tra gli ospiti della manifestazione torinese dedicata al desiderio, il filosofo Silvano Petrosino, con un doppio appuntamento il 19 giugno, e l'economista Alessandra Smerilli.
07.06.2021
Il giudice: uomo vitruviano libero, riservato e al servizio del diritto
Un'anteprima delle pagine del libro "Giustizia" di Giovanni Canzio e Francesca Fiecconi dedicate al modello ideale di giudice.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento