L’«antiqua fiamma». Didone nella riscrittura di Bernardo Accolti (cod. Vaticano Rossiano 680)

L’«antiqua fiamma». Didone nella riscrittura di Bernardo Accolti (cod. Vaticano Rossiano 680)

digital L’«antiqua fiamma». Didone nella riscrittura di Bernardo Accolti (cod. Vaticano Rossiano 680)
Capitolo
Libro Studi di letteratura italiana in onore di Claudio Scarpati
Titolo del capitolo L’«antiqua fiamma». Didone nella riscrittura di Bernardo Accolti (cod. Vaticano Rossiano 680)
Autore
Editore Vita e Pensiero
Formato Capitolo
Formato Pdf
Genere Lingue e letterature Lingua e letteratura italiana
Pubblicazione 2010
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Il manoscritto Vaticano Rossiano 680, codice che raccoglie materiale poetico vario, rappresenta una silloge lirica con buona verosimiglianza ascrivibile per intero al nome di Bernardo Accolti, poeta e improvvisatore divenuto celebre presso le corti del Rinascimento con il senhal di Unico Aretino
Circa l’autore, frammentarie e spesso imprecise riescono le informazioni consegnate dai documenti e dalle cronache dell’epoca. Nato il giorno 11 settembre 1458 da famiglia nobile originaria di Arezzo, l’Accolti trascorse la giovinezza a Firenze, di dove si allontanò, nel 1497, in seguito al bando comminatogli dalla città per ragioni rimaste oscure.  

Informazioni aggiuntive

Questo testo fa parte del volume Studi di letteratura italiana in onore di Claudio Scarpati. È possibile acquistare gli altri capitoli da questa pagina.

News

06.06.2022
Rocco Ronza ospite di Stroncature
Venerdì 24 giugno Rocco Ronza presenta online "Periferie dell'Occidente. Italia e Sudafrica nell'ordine liberale 1795 - 1996".
10.05.2022
Abbiamo perso l'anima?
Anteprima del libro di Catherine Ternynck, "La possibilità dell'anima", una profonda riflessione su una parola che è più di un soffio.
28.04.2022
I libri dedicati ad Armida Barelli
Le iniziative editoriali dedicate alla Sorella Maggiore, per ricostruirne il pensiero e la vita in occasione della beatificazione del 30 aprile.
11.04.2022
L'icona, finestra dell'Oltre
Intervista a Giuliano Zanchi, autore di "Icone dell'esilio. Immagini vive nell'epoca dell'Arte e della Ragione".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane