Il tuo browser non supporta JavaScript!

Giovanna e Speranza: figure della virtù in Charles Péguy

digital Giovanna e Speranza: figure della virtù in Charles Péguy
Capitolo
libro Scena madre
titolo del capitolo Giovanna e Speranza: figure della virtù in Charles Péguy
autori
editore Vita e Pensiero
formato Capitolo
formato Pdf
genere Lingue e letterature Linguistica e letterature straniere
Società, media, famiglia, lavoro Media spettacolo e processi culturali
pubblicazione 2014
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Queste pagine dedicate a Charles Péguy vogliono essere un piccolo omaggio, affettuoso e riconoscente, ad Annamaria Cascetta, che di Péguy è un’affezionata lettrice e una fine interprete: lei stessa lo definisce “una voce potente e lucida, franca e appassionata, indipendente e scomoda nelle sue diagnosi, nei suoi allarmi, nelle sue profezie e nelle sue verità”. Queste pagine sono però anche – inevitabilmente – un piccolo omaggio a Péguy, a cent’anni esatti dalla sua prematura scomparsa, avvenuta in battaglia il 5 settembre 1914, agli inizi di quel tragico errore della storia che oggi ricordiamo come l’inutile strage. Ci soffermeremo in particolare su due personaggi del Péguy poeta e drammaturgo: due personaggi dei suoi Misteri. Il primo – Giovanna – è un personaggio storico, che Péguy rielabora innalzandolo a personificazione stessa della virtù della carità. Il secondo – Speranza – è invece una virtù, che Péguy rielabora attraverso una raffinata personificazione nella “petite Espérance”. In questo senso Giovanna e Speranza sono due personaggi opposti e convergenti: l’una, Giovanna, è carnale, l’altra, Speranza, è spirituale. Ma trovano ciascuna la propria verità nell’ambito che è proprio dell’altra: Giovanna nell’ambito spirituale della carità, Speranza nell’ambito carnale di una bimba piena di vitalità e di energie.

Informazioni aggiuntive

È possibile acquistare l’edizione cartacea del volume e gli altri capitoli da questa pagina

News

17.01.2020
Parole per la città: a Genova idee e libri
Giovedì 30 gennaio al Palazzo Ducale di Genova incontro con il giurista Gabrio Forti sul tema della giustizia a partire da "La cura delle norme".
13.01.2020
Addio al filosofo Roger Scruton
Il 12 gennaio Roger Scruton è morto, per una malattia, all'età di 75 anni. Il suo pensiero nei libri che ci lascia.
10.01.2020
Intervista impossibile a Stevenson
Un piccolo e serio divertissement: un’intervista impossibile allo scrittore scozzese per raccontare la sua raccolta di scritti più intima e umana.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane