Debito pubblico - Gilberto Turati, Massimo Bordignon - Vita e Pensiero - Ebook Vita e Pensiero

Debito pubblico

Pdf Debito pubblico
Ebook
Social DRM
Titolo Debito pubblico
Sottotitolo Come ci siamo arrivati e come sopravvivergli
autori ,
Collana Piccola biblioteca per un Paese normale
Formato Ebook - Pdf
Protezione Social DRM. Prima di acquistare leggi qui

Informazioni sulla protezione

X
Pubblicazione 2022
ISBN 9788834343616
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 11,99

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

 
Disponibile in altri formati:
Debito pubblico. Come ci siamo arrivati e come sopravvivergli
Formato: Libro | Editore: Vita e Pensiero | Anno: 2022 | Pagine: 264
Anno: 2022
Nasciamo con 45.000 euro di debito pubblico a testa: come ci siamo arrivati? Che conseguenze ha un debito così alto sul funzionamento dell’economia? E soprattutto, come possiamo uscirne?
€ 17,00
Debito pubblico. Come ci siamo arrivati e come sopravvivergli
Sconto
6,00€
Epub
Formato: Ebook | Editore: Vita e Pensiero | Anno: 2022
Anno: 2022
Dopo due anni di pandemia, l’Italia si ritrova con un debito pubblico di oltre 2
€ 11,99 € 5,99
Dopo due anni di pandemia, l’Italia si ritrova con un debito pubblico di oltre 2.700 miliardi di euro, il 155% del PIL, il livello più alto in perio­do di pace mai accumulato dal Paese. Sono più di 45.000 euro a testa per italiano, infanti com­presi. Come ci siamo arrivati? Che conseguenze ha un debito così alto sul funzionamento dell’economia? Dobbiamo preoccuparcene? E soprattutto, come possiamo uscirne?
Per rispondere bisogna anzitutto capire cos’è davvero il debito pubblico, a cosa serve, cosa ne garantisce la sostenibilità nel tempo. E per far­lo occorre anche chiarire come siamo arrivati a questo punto, tra la visione corta dei governan­ti e la furbizia sciocca dei governati, aggravate dalle inefficienti dinamiche politico-istituzionali.
Dopo aver discusso criticamente le soluzioni fa­cili e apparentemente indolori al problema, così popolari sui social (a cominciare dal ripudio del debito, la sua ristrutturazione, l’uscita dall’euro e le possibili patrimoniali, per finire con il sogno della monetizzazione perpetua, l’equivalente moderno dalla manna biblica), nel saggio Debito pubblico Massimo Bordignon e Gilberto Turati suggeri­scono una via d’uscita per il futuro. Perché se è vero che il mostro è brutto, non è però imbatti­bile. Sempre che si voglia batterlo.
Viviamo in un mondo strutturalmente diverso dal passato e i tassi di interesse resteranno bas­si per lungo tempo. Questo offre la possibilità di ridurre significativamente il peso del debito italiano a costi limitati. Ma va ritrovata la strada della crescita, sfruttando gli spazi offerti dalle nuove politiche europee e avviando la realizza­zione delle molte riforme di cui il Paese necessita da tempo. Un’opportunità unica che sarebbe im­perdonabile non cogliere.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...

Debito pubblico
€ 11,99 € 5,99

News

29.09.2022
Antonio Balsamo all'Università di Palermo
La presentazione di "Mafia. Fare memoria per combatterla", martedì 4 ottobre.
28.09.2022
Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei
Intervista a Patrizia Catellani e Valentina Carfora, autrici di "Psicologia sociale dell'alimentazione", per capire meglio le nostre scelte alimentari.
23.09.2022
Silvano Petrosino a Soresina
"La cura dell'ambiente e l'abitare umano": l'appuntamento alla Biblioteca Comunale, domenica 23 ottobre.
02.09.2022
Pablo d'Ors a Torino Spiritualità
Due incontri con il sacerdote madrileno, sabato 1° ottobre, in occasione di Torino Spiritualità.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Inserire il codice per attivare il servizio.