Il tuo browser non supporta JavaScript!

La debolezza del credere

Epub La debolezza del credere
Ebook
Social DRM
titolo La debolezza del credere
sottotitolo Fratture e transiti del cristianesimo
autore
collana Cultura e storia
formato Ebook - Epub
protezione Social DRM

Informazioni sulla protezione

X
pubblicazione 2020
ISBN 9788834342763
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 14,99

Ebook in formato Epub leggibile su questi device:

 
Disponibile in altri formati:
La debolezza del credere. Fratture e transiti del cristianesimo
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2020 | pagine: 288
Anno: 2020
In questi testi, scritti tra il 1964 e il 1993, Michel de Certeau delinea un itinerario appassionato alla ri­cerca di un modo nuovo di pensare e di vivere la singolarità dell’opzione cristiana.
€ 22,00
La debolezza del credere. Fratture e transiti del cristianesimo Pdf
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2020
Anno: 2020
In questi testi, scritti tra il 1964 e il 1993, il grande studioso francese, instancabile ‘viag­giatore’ di differenti mondi i
€ 14,99
In questi testi, scritti tra il 1964 e il 1993, il grande studioso francese, instancabile ‘viag­giatore’ di differenti mondi interiori ed este­riori, delinea un itinerario appassionato alla ri­cerca di un modo nuovo di pensare e di vivere la singolarità dell’opzione cristiana. Il cristiano contemporaneo, egli dice, si ritrova privo di certezze cui poggiarsi, non ha più il facile ap­piglio di istituzioni e pratiche consolidate: una situazione che condivide con l’«uomo comune» che de Certeau ha messo al centro di tutta la sua opera, l’uomo ogni giorno posto di fronte alla sfida del quotidiano, comune ma mai ba­nale, anzi creativo, unico e speciale nell’inter­cettare l’esperienza concreta, la vita. E allora, come può quest’uomo, questo cristiano, trovare e percorrere il «sentiero non tracciato» che lo porti a pensare la sua fede e a inserirla positivamente nella società in cui vive?
Immaginando i mondi possibili a partire proprio dal reale in trasformazione che si offre ai suoi occhi, prendendosi il rischio dell’incontro con la povertà non solo fisica, ma soprattutto spi­rituale: povertà di luoghi di identità religiosa, psichica, sociale; povertà come carattere ormai distintivo anche del credente contemporaneo. Perché è a quel punto che la «debolezza del cre­dere» mostra la sua forza, evoca gesti e parole nuove per dar carne alla fede nell’oggi, suscita quel desiderio insaziabile e quella speranza senza pari che ci salva, nello scorcio di Novecento di de Certeau come nel nostro tempo di transizione radicale.
Riproposti qui in una nuova edizione italiana, questi testi diventano allora per noi parole profetiche provenienti da un’intelligenza ab­bagliante, da un pensiero incisivo che non fa sconti alle facili consolazioni e convenzioni del discorso religioso, ma va dritto all’essenziale. Al fuoco, alla passione che devono agitare l’espe­rienza di fede.

News

19.04.2021
I giovani non sono atei, ma in ricerca
Anteprima dal libro "Niente sarà più come prima" dedicato ai giovani e alle domande sul senso della vita scaturite dalla pandemia.
12.04.2021
La pandemia nei media
L'ebook gratuito "L'altro virus. Comunicazione e disinformazione al tempo del Covid-19" è stato aggiornato: leggi come.
07.04.2021
L’inaugurazione dell’Università Cattolica: il cantiere in corso
Il 7 dicembre 1921 l'Università inaugurava la prima sede con il cantiere ancora in corso, una storia che aggiunge senso al presente.
06.04.2021
La storia di Olivetti con Playlist
Nel libro di Paolo Colombo ogni storia ha una colonna sonora: scopri quella dedicata ad Adriano Olivetti.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane