Il tuo browser non supporta JavaScript!

VITA E PENSIERO - 2019 - 5

novitàdigital VITA E PENSIERO - 2019 - 5
Fascicolo digitale
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo 5 - 2019
titolo VITA E PENSIERO - 2019 - 5
editore Vita e Pensiero
formato Fascicolo digitale | Pdf
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 10,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

È dedicato alla funzione degli intellettuali in Italia uno dei dibattiti culturali contenuti nel nuovo numero di Vita e Pensiero. Giuseppe Lupo ricostruisce come la stagione del disimpegno sia cominciata all'inizio degli anni 80 in coincidenza con l'acuirsi degli anni di piombo; Filippo La Porta da parte sua esamina il rapporto di alcuni intellettuali laici, fra cui Pasolini, Fortini, Manganelli e Pampaloni, con il sacro; Alfonso Berardinelli approfondisce la relazione fra intellettuali e politica.In altri due interventi il cardinale Tagle riflette su Chiesa e università mentre il sociologo Nando Pagnoncelli affronta la delicata questione dei rapporti fra credenti e politica.

Editoriale

La Chiesa e il cambiamento delle università
di Luis Antonio Gokim Tagle pagine: 10 Scarica
Abstract
Non solo la competenza, ma la trasmissione di una visione più ampia del mondo: è questo il compito che il cattolicesimo richiede agli atenei. Si tratta di umanizzare la formazione e di promuovere la cultura del dialogo. La sfida della comunicazione.

Frontiere

Europa, perché occorre una politica post-crescita
di Gaël Giraud pagine: 10 Scarica
Abstract
La nostra fissazione sulla crescita del Pil come alfa e omega delle nostre politiche pubbliche ha a che fare con un pensiero “magico”. Occorre invece osare liberarsi dai tabù di oggi: il mito dell’inflazione, quello del deficit e del debito pubblico.
È davvero finito il "momento populista"?
di Damiano Palano pagine: 9 Scarica
Abstract
C’è chi ha ipotizzato che, dopo aver raggiunto il picco, il populismo abbia imboccato la fase discendente della parabola. Probabilmente si tratta di una previsione affrettata. Occorre piuttosto indagare sulle cause di un fenomeno che tocca le democrazie occidentali.
I credenti e il Belpaese: l’ora della pluriappartenenza
di Nando Pagnoncelli pagine: 6 Scarica
Abstract
I dati più recenti segnalano un ulteriore calo dei cattolici: il rapporto degli italiani con la religione è sempre meno solido e più articolato. E non esiste più una vera specificità cattolica nell’approccio alla politica e nell’espressione del voto.
Il volto italiano del Dio dei migranti
di Maurizio Ambrosini pagine: 4 Scarica
Abstract
Il pluralismo religioso è un dato di fatto in Italia dovuto all’immigrazione. Su 5,3 milioni, contrariamente a quanto si crede, la presenza dell’islam corrisponde a 1,7 milioni. Il fenomeno rilevante degli ortodossi (1,5 milioni) e delle altre religioni.

La questione

Una rivoluzione spirituale. Ancora su cattolici e politica
di Emiliano Abramo, Giovanni Grandi, Andrea Simoncini pagine: 11 Scarica
Abstract
Tre studiosi tornano a riflettere sul rapporto tra cattolici e politica. Un richiamo ad accogliere la sfida con coraggio, nella consapevolezza che si tratta di un’opera che richiederà molto tempo e non darà risultati a breve termine.

Scenari economici

La guerra dei dazi: chi ci guadagna davvero?
di Marco Lossani pagine: 8 Scarica
Abstract
Un primo bilancio della politica commerciale di Trump: un neoprotezionismo che colpisce la Cina ma non solo e mette in crisi un sistema internazionale retto sul multilateralismo. La Ue ha risposto siglando accordi commerciali che ampliano il libero scambio.

Focus

Il silenzio degli intellettuali? Parte dagli anni Ottanta
di Giuseppe Lupo pagine: 7 Scarica
Abstract
È dopo la morte di Aldo Moro che avviene il passaggio, almeno in Italia, dalla voce all’afasia. Alla stagione dell’impegno, sorta dopo la Resistenza, subentra quella del ripiegamento. Il caso della letteratura industriale e la svolta di Umberto Eco.
Così è finita la stagione delle utopie
di Alfonso Berardinelli pagine: 7 Scarica
Abstract
Dalla fede anche eretica nel marxismo alla riscoperta di una dimensione religiosa che non rinunciasse alla profezia. La vicenda emblematica di tre figure esemplari che hanno costituito una via anomala all’impegno: Fortini, Pasolini e Chiaromonte.
Gli intellettuali laici davanti al sacro
di Filippo La Porta pagine: 5 Scarica
Abstract
Una rilettura della posizione di alcuni scrittori e critici italiani della seconda metà del Novecento: da Sciascia a Pasolini, da Chiaromonte a Fortini, da Pampaloni a Manganelli. Un’apertura che denota una passione per l’uomo anche fuori dall’ortodossia.
Sergio Quinzio e il paradosso cristiano
di Salvatore Natoli pagine: 8 Scarica
Abstract
È stata una figura anomala: cattolico antimoderno e nel contempo personaggio ereticale. A lungo ha sferzato la Chiesa invocando un ritorno alle origini e alle nude verità: la resurrezione e la salvezza. Come tener viva la fede in un mondo secolarizzato?

Spiritualità

Una nuova condivisione dell’autorità nella Chiesa
di Anne-Marie Pelletier pagine: 11 Scarica
Abstract
Quale modalità di esercizio dell’autorità sacerdotale ha potuto ingenerare abusi di potere fino a perversioni e delitti come la pedofilia? Si tratta di rivisitare la comprensione della Chiesa nell’articolazione di ministero presbiterale e sacerdozio battesimale.

Polemiche culturali

Intelligenza artificiale e libertà umana
di Adriano Fabris pagine: 7 Scarica
Abstract
Due documenti europei affrontano il rapporto fra uomini e robot e una sua possibile regolamentazione. Ma non basta ipotizzare un controllo delle macchine: in gioco infatti è l’essere umano concepito come relazione.
Se i Big Data parlano greco e latino
di Marco Passarotti pagine: 5 Scarica
Abstract
L’ammontare dei dati testuali per le lingue classiche fino al VI secolo d.C. tocca circa 100 milioni di occorrenze di parole. Negli ultimi decenni moltissime iniziative a livello internazionale hanno contribuito alla digitalizzazione di un gran numero di testi antichi.
Ma che mestiere fa la Musa economica?
di Enrico Reggiani pagine: 5 Scarica
Abstract
Che rapporto c’è fra letteratura ed economia? E perché fra le nove Muse quella economica non è considerata? Un esame della complementarità possibile attraverso numerosi esempi, fra cui Thomas Hardy e Jacques Derrida, sino agli italiani Rugarli e Ceserani.
La storia è morta, viva la storia
di Paolo Colombo pagine: 8 Scarica
Abstract
Il disinteresse delle giovani generazioni, i programmi scolastici ministeriali che la umiliano regolarmente, gli esami di maturità che la ignorano. Eppure fiction, serie tv e romanzi ispirati a eventi storici spopolano. Dal linguaggio alto alla narrazione.
Magellano, la prima vera globalizzazione
di Andrea Canova pagine: 6 Scarica
Abstract
Il capitano portoghese effettuò 500 anni fa la circumnavigazione del mondo: un viaggio straordinario che durò tre anni, con l’intuizione del passaggio a sud-ovest. La Terra era molto più grande e più complessa di quanto si pensasse.
Stadio di proprietà: davvero la miglior soluzione?
di Claudio Sottoriva pagine: 8 Scarica
Abstract
Sulla scia di tante squadre europee e dopo il caso dello Juventus Stadium, la questione si ripresenta a Milano: mantenere e ristrutturare San Siro o costruirne uno nuovo? Qualche dubbio si affaccia tenendo conto dei dati d’incasso e di quanto accade in Europa.

L'intruso

Ombre lombardo venete su Milano-Cortina 2026
di Paolo Malaguti pagine: 5 Scarica
Abstract
Dopo l’assegnazione delle Olimpiadi invernali, quali sono le radici comuni delle due regioni? Forse l’eredità dell’esperienza asburgica? Un’analisi che spazia dalla società alla religione fino all’economia. Il vero collante è l’etica del lavoro e del profitto.

News

12.12.2019
Il sermone di Natale di Stevenson
Il 18 dicembre a Pavia incontro su "Sermone di Natale" di Stevenson per scoprire il lato più umano del 'Narratore di Storie' con Bendelli, Mottola, Grisi.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane