Il tuo browser non supporta JavaScript!

Galileo e i Gesuiti

Galileo e i Gesuiti
titolo Galileo e i Gesuiti
sottotitolo Miti letterari e retorica della scienza
autore
argomenti Lingue e letterature Lingua e letteratura italiana
collana Arti e Scritture, 12
formato Libro
pagine 428
pubblicazione 2000
ISBN 9788834305140
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 32,00
Soltanto un logoro luogo comune pretende che il discorso scientifico sia fondato esclusivamente su algide e impassibili deduzioni razionali. La dialettica delle idee combattuta da Galileo e dai non meno agguerriti ricercatori della Compagnia di Gesù mostra al contrario come, pur entro un universo della precisione, agiscano le suggestioni delle risorse fantastiche ed emozionali. Il loro impiego mira, infatti, a potenziare l’istinto esplorativo con un’interrogazione della natura sorretta da un forte senso dell’avventura, ma insieme a rafforzare retoricamente il valore delle argomentazioni, il cui impatto agisce anche fuori della giurisdizione degli addetti ai lavori, alimentando l’immaginario della letteratura e delle arti. Dietro la rivoluzione scientifica di Sei e Settecento si gioca una partita più ampia sul terreno di una riforma spirituale da cui si vorrebbe il rinnovamento dell’epistemologia e, insieme, dei costumi e dell’etica. Va configurandosi un nuovo profilo di scienziato, votato allo studio dei fenomeni naturali e, insieme, attraverso la loro comprensione, all’esaltazione della gloria del Creatore, celebrata sia nella grandezza infinita del cosmo, sia nelle sue manifestazioni più quotidiane. Risalta, in tale profilo, la cifra barocca di un atteggiamento contraddittorio, oscillante tra il senso di smarrimento e di inadeguatezza dell’uomo dinanzi alla ricchezza inesauribile del reale e l’orgoglio per le sue scoperte e per il progresso prodigioso delle nuove acquisizioni.

Biografia dell'autore

Andrea Battistini insegna Letteratura italiana nell’Università di Bologna. Nelle sue indagini è costante l’attenzione alle risonanze linguistiche dei testi da cui muovere, in direzione della storia delle idee, verso l’intelligenza di uno stile di pensiero. Ha curato l’edizione delle Opere di Vico (19992), del Sidereus Nuncius di Galilei (19972), del Prodromo all’Arte Maestra di F. Lana Terzi (1977) e un’antologia su Letteratura e scienza (1977). È autore di libri su Galilei, su Vico, sull’autobiografia e, con Ezio Raimondi, suo maestro, sulla retorica. Si occupa soprattutto di Sei e Settecento, pur senza escludere altre aree cronologiche, compreso il Novecento.
Corriere della Sera: Battistini, dal Barocco alla Resistenza (P. Di Stefano)
pubblicato il: 31-08-2020

News

11.02.2021
Demonumentalizzare Dante per comprenderlo
Anteprima del libro "Dante in Conclave. La Lettera ai cardinali" dello storico Gian Luca Potestà.
22.02.2021
Armida Barelli e il miracolo del Sacro Cuore
Ad Armida Barelli, prima amministratrice di Vita e Pensiero presto beata, si deve l'intitolazione dell'Università Cattolica al Sacro Cuore, la storia.
16.02.2021
Il prezzo di un futuro con bambini-merce
Intervista ad Alessio Musio, docente di Filosofia morale dell'Università Cattolica, autore di "Baby boom".
13.01.2021
Dostoevskij e la bellezza che salverà il mondo (forse)
Omaggio a Dostoevskij con un passo del libro "La bellezza complice" di Giuliano Zanchi, una rilettura di quella travisata "bellezza che salverà il mondo".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane