Il tuo browser non supporta JavaScript!

La comunicazione di una 'Chiesa in uscita'

La comunicazione di una 'Chiesa in uscita'
titolo La comunicazione di una 'Chiesa in uscita'
sottotitolo Riflessioni e proposte
autore
argomenti Società, media, famiglia, lavoro Media spettacolo e processi culturali
collana Ricerche. Media spettacolo e processi culturali
formato Libro
pagine 144
pubblicazione 2015
ISBN 9788834329863
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 14,00
Spedito in 3 giorni
«La Chiesa è nata in uscita». Sono le parole di papa Francesco che Armando Fumagalli riprende nel titolo del suo nuovo libro che analizza la qualità della comunicazione dei cattolici e della Chiesa. Dallo stile degli ultimi tre papi – Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco –, alle serie tv di successo, come don Matteo, fino al cinema, italiano e internazionale e alle performance di noti personaggi dello spettacolo, come Roberto Benigni. Quello di Fumagalli è un appello da cattolico ai cattolici, un richiamo alla responsabilità di diffondere il messaggio attraverso tutti i mezzi oggi disponibili, primi fra tutti quelli della comunicazione. Non si parla solo della Chiesa intesa come istituzione, quanto dell’approccio alle dimensioni comunicative e al dialogo culturale da parte dei singoli cristiani: il rapporto fra ragione ed emozioni nella comunicazione, l‘uso dello storytelling, l’importanza centrale ancora oggi della comunicazione più ampiamente “popolare” che passa attraverso le forme dell’audiovisivo di massa come il cinema e la televisione.
La forte presenza del Papa sui media è indiscutibile ed è accompagnata, come scrive l'autore, da «serie televisive ancora oggi di grande successo come Don Matteo (giunto alla sua nona stagione), alle tante miniserie televisive a contenuto religioso degli ultimi vent’anni, alle performance televisive di Benigni sull’ultimo canto del Paradiso o sui Dieci Comandamenti».
Tra le fiction Rai che hanno riscosso grande successo a partire dalla metà degli anni Novanta, Fumagalli analizza i casi delle serie su Giovanni Paolo I, Preferisco il Paradiso su San Filippo Neri, Sant’Agostino, Maria di Nazareth, Padre Pio, Papa Giovanni, Madre Teresa e, ultima, quella su Papa Wojtila.
La seconda parte del volume intitolata Testimoni analizza due "casi", quello di San Josemaría Escrivá e l’impatto della presenza di Giovanni Paolo II nella televisione italiana e internazionale. 

Quarta di copertina

Papa Francesco sta coinvolgendo la Chiesa, quindi tutti i singoli cristiani, in un ripensamento delle modalità di relazione con il prossimo. E fra le modalità di queste relazioni una delle prime è la comunicazione. In questo volume, che ripensa e riscrive alcuni saggi pubblicati e/o discussi in occasioni recenti, Armando Fumagalli tocca alcuni nodi della comunicazione tanto della Chiesa intesa come istituzione, quanto dell’approccio alle dimensioni comunicative e al dialogo culturale da parte dei singoli cristiani: il rapporto fra ragione ed emozioni nella comunicazione, l’uso dello storytelling, l’importanza centrale ancora oggi della comunicazione più ampiamente ‘popolare’ che passa attraverso le forme dell’audiovisivo di massa come il cinema e la televisione, lo stile comunicativo degli ultimi tre Papi.
Il volume tocca inoltre alcuni casi concreti particolarmente interessanti: un ‘nuovo approccio’ alla comunicazione pro-life che viene da una fondazione americana e l’esperienza inglese, in rapida diffusione in diversi Paesi del mondo, di Catholic voices, un team di laici, persone delle più diverse professioni, a disposizione dei media per spiegare il punto di vista della Chiesa cattolica su questioni dibattute di attualità.

Biografia dell'autore

Armando Fumagalli è ordinario di Teoria dei linguaggi e docente di Semiotica presso l’Università Cattolica di Milano, dove è anche Direttore del Master in Scrittura e produzione per la fiction e il cinema. È inoltre docente di Storia e linguaggi del cinema internazionale. Ha tenuto più volte lezioni, corsi di dottorato e conferenze in Università e scuole di sceneggiatura di Buenos Aires, Città del Messico, Los Angeles, Madrid, New York, Pamplona, Santiago del Cile. È consulente dal 1999 del gruppo di produzione televisiva Lux vide ed è stato più volte docente in corsi di sceneggiatura
promossi da Rai, Mediaset e dalla Scuola Nazionale di Cinema. Ha svolto consulenze su progetti di comunicazione e ricerche per diverse aziende, fra cui Barilla, Endemol, Mediaset-RTI e Rai. Il suo volume più recente è Creatività al potere. Da Hollywood alla Pixar passando per l’Italia, Torino 2013, disponibile anche in spagnolo.
Avvenire: Parole per la Chiesa «in uscita»
pubblicato il: 08-12-2015
Studi Cattolici: Nei mass media da cristiani
pubblicato il: 25-11-2015
Libero: «Il pubblico vuole valori tradizionali»
pubblicato il: 19-11-2015
Avvenire: «Le grandi storie vincono sempre»
pubblicato il: 15-11-2015
Papa Francesco sta coinvolgendo la Chiesa, quindi tutti i singoli cristiani, in un ripensamento delle modalità di relazione con il prossimo. E fra le modalità di queste relazioni una delle prime è la comunicazione. In questo volume, che ripensa e riscrive alcuni saggi pubblicati e/o discussi in occasioni recenti, Armando Fumagalli tocca alcuni nodi della comunicazione tanto della Chiesa intesa come istituzione, quanto dell’approccio alle dimensioni comunicative e al dialogo culturale da parte dei singoli cristiani: il rapporto fra ragione ed emozioni nella comunicazione, l’uso dello storytelling, l’importanza centrale ancora oggi della comunicazione più ampiamente ‘popolare’ che passa attraverso le forme dell’audiovisivo di massa come il cinema e la televisione, lo stile comunicativo degli ultimi tre Papi.
Il volume tocca inoltre alcuni casi concreti particolarmente interessanti: un ‘nuovo approccio’ alla comunicazione pro-life che viene da una fondazione americana e l’esperienza inglese, in rapida diffusione in diversi Paesi del mondo, di Catholic voices, un team di laici, persone delle più diverse professioni, a disposizione dei media per spiegare il punto di vista della Chiesa cattolica su questioni dibattute di attualità.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.
31.10.2018
Il grande codice. Bibbia e letteratura
Un'anteprima tratta dal libro "Il grande codice. Bibbia e letteratura" di Northrop Frye, un grande classico del pensiero critico.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane