Il tuo browser non supporta JavaScript!

Bisanzio e i Turchi nella cultura del Rinascimento e del Barocco

Bisanzio e i Turchi nella cultura del Rinascimento e del Barocco
titolo Bisanzio e i Turchi nella cultura del Rinascimento e del Barocco
sottotitolo Tre saggi di Agostino Pertusi
curatore
argomenti Lingue e letterature Lingua e letteratura italiana
collana Bibliotheca erudita, 25
formato Libro
pagine 250
pubblicazione 2004
ISBN 9788834311790
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 27,00
Spedito in 3 giorni
Nel 2004 cade il XXV anniversario della morte di Agostino Pertusi (Piacenza 1918 - Milano 1979). Laureatosi con Raffaele Cantarella presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, vi insegnò dal 1955 (dal 1958 quale ordinario) Filologia Bizantina. Nel 1973 trasferì l’ordinariato alla cattedra di Letteratura Greca. Fu preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Cattolica negli a.a. 1968-1971 e direttore dell’Istituto Venezia e l’Oriente della Fondazione G. Cini di Venezia.
Per onorare la memoria dell’insigne bizantinista, si ristampano tre suoi saggi – dei quali almeno due di difficile reperibilità – sulla presenza di Bisanzio e dei Turchi nella storiografia e nel teatro europei dall’umanesimo agli illuministi. Gli studi, che furono assai innovativi, possono suscitare un particolare interesse nell’odierno dibattito sulla natura europea della Turchia. In questa edizione, corredata da indici, sono introdotti da una premessa del curatore e da un vivo ricordo del padre scritto per l’occasione da Chiara Pertusi.

Biografia dell'autore

Carlo Maria Mazzucchi (Milano 1952), allievo di Agostino Pertusi, è professore incaricato dal 1978, associato dal 1985, straordinario nel 2004, di Filologia Bizantina presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove dal 1992 insegna anche Paleografia Greca.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

12.12.2019
Il sermone di Natale di Stevenson
Il 18 dicembre a Pavia incontro su "Sermone di Natale" di Stevenson per scoprire il lato più umano del 'Narratore di Storie' con Bendelli, Mottola, Grisi.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane