Il tuo browser non supporta JavaScript!

Catalogo storico della Editrice Vita e Pensiero 1914-1994

Catalogo storico della Editrice Vita e Pensiero 1914-1994
titolo Catalogo storico della Editrice Vita e Pensiero 1914-1994
curatore
prefazione
argomenti Repertori e pubblicazioni istituzionali
formato Libro
pagine 902
pubblicazione 1994
ISBN 9788834345733
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 26,00
Spedito in 3 giorni
Il Catalogo storico della casa editrice Vita e Pensiero è un prezioso documento sulla storia della prima University Press italiana ed anche un completamento della storia dell'Università Cattolica. Nata il 20 gennaio del 1918, la società editrice fu prima di proprietà di alcuni soci, tra i quali Agostino Gemelli, Francesco Olgiati, Ludovico Necchi, Armida Barelli ed altri, poi passò all'Istituto Toniolo di Studi Superiori, Ente fondatore dell'Ateneo, che la diede in gestione a quest'ultimo. Il Catalogo curato da Mirella Ferrari presenta i settori di attività, una sezione dedicata ai documenti (cataloghi editoriali, i marchi, cronologia), le schede dei video editi e racconta la storia delle collane, oltre a raccogliere e indicizzare opere e autori che hanno fatto del catalogo Vita e Pensiero un punto di riferimento per la storia dei cattolici in Italia e di molti studiosi di diverse università. Dall'insieme risulta la vita dell'editrice: i progetti, le realizzazioni di lunga durata, gli esperimenti editoriali, anche brevi; risultano le svolte di cultura, di metodo, di gusto; alla fine un'appendice iconografica mostra i marchi, le prime copertine e frontespizi.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

17.01.2020
Parole per la città: a Genova idee e libri
Giovedì 30 gennaio al Palazzo Ducale di Genova incontro con il giurista Gabrio Forti sul tema della giustizia a partire da "La cura delle norme".
13.01.2020
Addio al filosofo Roger Scruton
Il 12 gennaio Roger Scruton è morto, per una malattia, all'età di 75 anni. Il suo pensiero nei libri che ci lascia.
10.01.2020
Intervista impossibile a Stevenson
Un piccolo e serio divertissement: un’intervista impossibile allo scrittore scozzese per raccontare la sua raccolta di scritti più intima e umana.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane