Il tuo browser non supporta JavaScript!

Chi stramalediva gli inglesi

Chi stramalediva gli inglesi
titolo Chi stramalediva gli inglesi
sottotitolo La diffusione della letteratura inglese e americana in Italia tra le due guerre
curatore
argomenti Lingue e letterature Linguistica e letterature straniere
collana Strumenti. Scienze linguistiche e letterature straniere
formato Libro
pagine 190
pubblicazione 2007
ISBN 9788834315897
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 15,00
Spedito in 3 giorni
Quanto il protezionismo culturale del Fascismo e lo stato pionieristico degli studi di anglistica ha influito sulla penetrazione delle letterature inglese e americana in Italia? La domanda – implicita nel titolo del volume – riassume il punto parafrasando una celebre, e triste, invettiva nata nell’ultima fase del regime e poi fortunatamente smentita dallo stato di fatto. È infatti negli anni tra le due guerre che gli autori inglesi e americani diventano familiari ai lettori italiani tanto quanto i francesi, i tedeschi o i russi. Riviste e quotidiani furono allora palestra, o tribuna, di cultori di ‘cose’ inglesi, come E. Cecchi, C. Linati e M. Praz, oltre che di scrittori come Pavese, Moravia e Vittorini. Per molti il viaggio nelle letterature straniere corrispose in quegli anni a un viaggio di conoscenza che fu anche esilio, fisico o mentale.

Biografia dell'autore

Arturo Cattaneo è ordinario di Letteratura inglese nell’Università Cattolica del Sacro Cuore; tra le sue pubblicazioni sui rapporti anglo-italiani, Il trionfo della memoria. La Casa della vita di Mario Praz (Vita e Pensiero, Milano 2003).

Giuliana Bendelli è ricercatrice di Letteratura inglese nell’Università Cattolica del Sacro Cuore.
Cristina Vallaro, Elisa Bolchi, Clara Assoni e Daniela Pagani svolgono attività di docenza e ricerca presso il Dipartimento di Lingue e letterature straniere dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

News

13.07.2020
Riflessioni sul tempo, d'estate
Per questa pausa estivo vi proponiamo cinque saggi tra filosofia, spiritualità e psicanalisi per riflettere sul tema del tempo.
21.07.2020
Josef Pieper: il "Maestro" del papa
Ritratto del filosofo tedesco Josef Pieper, "maestro" di Benedetto XVI, divulgatore dei classici, profeta delle parole.
30.07.2020
Esquirol, il valore dell’ingenuità
Ritratto del filosofo catalano Josep Maria Esquirol, che ha risporsto al nostro questionario di Proust.
30.07.2020
Romano Guardini, il teologo che si oppose al nazismo
Teologo e filosofo, Romano Guardini è stato uno dei pochi intellettuali tedeschi a non genuflettersi alla tirannide hitleriana: le sue lezione e le sue prediche sono state nella Germania nazista seme di speranza e di pace.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane