Il tuo browser non supporta JavaScript!

Dentro e oltre i post-fordismi

Dentro e oltre i post-fordismi
titolo Dentro e oltre i post-fordismi
sottotitolo Impresa e lavoro in mutamento tra analisi teorica e ricerca empirica
curatori ,
argomenti Società, media, famiglia, lavoro Sociologia
collana Ricerche. Sociologia
formato Libro
pagine 384
pubblicazione 2002
ISBN 9788834307489
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 25,00
Il post-fordismo è ormai da tempo al centro del dibattito sulle trasformazioni socio-economiche dei paesi avanzati. A esso vengono ricondotti fenomeni eterogenei, che oltrepassano il mondo della produzione e del lavoro chiamando in causa i più ampi assetti societari. Ciò che risalta è però l’incapacità di definire in modo preciso la direzione e i confini del mutamento in atto, e l’emergere di interpretazioni differenti. La crisi della mass production non sfocia infatti in una nuova one best way, come vorrebbero i sostenitori della teoria post-fordista, ma in più ‘vie di uscita’ le quali, come dimostrano i saggi contenuti in questa raccolta, si configurano in base alle caratteristiche dei contesti socio-istituzionali in cui i sistemi di produzione sono radicati, e alle strategie degli attori coinvolti (a cominciare dalle stesse imprese). Avvalendosi del contributo di autorevoli esponenti del dibattito scientifico internazionale, il presente volume evidenzia le incertezze che il mutamento porta con sé, e che la teoria post-fordista – sfidata sul piano empirico nei suoi presupposti – non sembra in grado di illuminare adeguatamente. Vengono infatti sottolineati limiti e contraddizioni della stessa teoria, a partire dalle ambivalenze insite in alcuni dei suoi capisaldi – lo snellimento della produzione e delle strutture organizzative, l’appiattimento delle gerarchie, la flessibilizzazione del lavoro –, con importanti conseguenze sul piano sociale e individuale. È soprattutto la flessibilità – parola chiave del post-fordismo, acriticamente assunta come ‘via obbligata’ per la competitività delle imprese – a mostrare la sua ambiguità, laddove essa rischia di erodere una risorsa cruciale per il funzionamento del sistema economico: la fiducia, necessaria per muoversi in un’ottica di lungo periodo. Senza riconoscere nel post-fordismo un paradigma unitario, si invita dunque il lettore a calarsi dentro i diversi post-fordismi, a soffermarsi sulle caratteristiche dei modelli produttivi realizzati, sulle forme di regolazione e distribuzione delle risorse (‘umane’ soprattutto) che li fondano, a indagare gli approcci emergenti fino a considerare l’ipotesi di un superamento della teoria post-fordista, riconoscendo la responsabilità di tutti i protagonisti di questa transizione dagli esiti ancora aperti.

Biografia dell'autore

Contributi di:
Robert Boyer, Robert Castel, Jörg Flecker, Michel Freyssenet, Christina Garsten, Rogers J. Hollingsworth, Kate Purcell, Mike G. Mar-shall, Ida Harper Simpson, Steven P. Vallas.

A cura di:
Rosangela Lodigiani, ricercatrice presso la Facoltà di Sociologia dell’Università Cattolica di Milano, collabora da diversi anni alle attività didattiche e di ricerca del Dipartimento di Sociologia del medesimo Ateneo, occupandosi delle trasformazioni dell’economia e del lavoro, con particolare riguardo per la formazione professionale e le politiche attive del lavoro. Per Vita e Pensiero ha pubblicato "La formazione e lo sviluppo. Un confronto tra Italia e Francia" (1999).

Monica Martinelli, dottore di ricerca in Sociologia, è assegnista presso la Facoltà di Economia dell’Università Cattolica di Piacenza e collabora da diversi anni alle attività didattiche e di ricerca del Dipartimento di Sociologia del medesimo Ateneo (sede di Milano), occupandosi dei temi del lavoro, delle trasformazioni sociali e delle migrazioni internazionali. Su questi argomenti ha pubblicato numerosi saggi e contributi.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

09.09.2020
Vicini alla scuola: i nostri consigli di lettura
Fino al 30 settembre è attiva sul sito la promozione su tutti i libri della collana di pedagogia ed educazione: un percorso di lettura dedicato agli insegnanti.
14.09.2020
FAUST: uno dei Mostri favolosi
Anteprima del nuovo libro di Alberto Manguel, "Mostri favolosi", una galleria di personaggi vivi e attuali, sebbene di carta e inchiostro, come il dottor Faust.
14.09.2020
Teen immigration al Congressino del Pime
In occasione del 89esimo Congressino Missionario del Pime di Milano, incontro con Anna e Elena Granata, autrici di "Teen Immigration".
10.09.2020
Torino Spiritualità 2020: Respiro
Al via la XVI edizione di Torino Spiritualità: il 25 e 26 settembre appuntamento con Silvano Petrosino, Alberto Manguel e Pablo d'Ors.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane