Il tuo browser non supporta JavaScript!

Dono e perdono nelle relazioni familiari e sociali

Dono e perdono nelle relazioni familiari e sociali
titolo Dono e perdono nelle relazioni familiari e sociali
curatori ,
argomenti Società, media, famiglia, lavoro Famiglia
collana Studi interdisciplinari sulla famiglia, 18
formato Libro
pagine 292
pubblicazione 2000
ISBN 9788834306192
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 19,00
Il tema del dono, quello del perdono e l’intreccio tra i due sono considerati, nel presente volume, all’interno delle relazioni familiari e nel più vasto contesto societario. In particolare, il tema dell’intreccio tra dono e perdono nelle relazioni familiari e sociali, consente di accostare non solo interessanti e pertinenti riflessioni filosofiche, dottrinali, economiche, letterarie, storiche, sociologiche e psicologiche, ma anche i loro fondamenti, cioè ciò che radica, in termini di senso e di significato, le diverse discipline.
In altri termini, aver proposto categorie poco usuali come quelle del dono e del perdono ha innescato un ripensamento di elevato profilo all’interno di ogni comparto tematico, che ha consentito ai singoli punti di vista disciplinari di trattare, nel loro orizzonte peculiare, questioni di fondo. Nel dettaglio, il percorso proposto dal volume, nella prima parte, prende l’avvio da riflessioni più fondative, provenienti da discipline diverse, quali la teologia, la sociologia, l’economia e la storia, le quali hanno il compito di declinare il dono e il perdono all’interno di diversi contesti di riferimento, in modo che il lettore abbia più coordinate orientative, in un orizzonte multidimensionale. La seconda parte, attraverso un analisi prevalentemente condotta da un punto di vista psico-sociale e clinico, pone specificatamente l’accento sulle relazioni familiari e sul significato che, entro di esse, assume sia la dinamica donativa sia quella derivante dal perdono. In sintesi, la riflessione sul perdono e sul dono, delineando un quadro di riferimento di tipo interdisciplinare, giunge a mettere a fuoco gli esiti sociali e culturali che queste due dimensioni, e le azioni che da esse prendono forma, producono tra i popoli, tra gli stati, tra le generazioni, tra i generi, nella storia.

News

17.01.2020
Parole per la città: a Genova idee e libri
Giovedì 30 gennaio al Palazzo Ducale di Genova incontro con il giurista Gabrio Forti sul tema della giustizia a partire da "La cura delle norme".
13.01.2020
Addio al filosofo Roger Scruton
Il 12 gennaio Roger Scruton è morto, per una malattia, all'età di 75 anni. Il suo pensiero nei libri che ci lascia.
10.01.2020
Intervista impossibile a Stevenson
Un piccolo e serio divertissement: un’intervista impossibile allo scrittore scozzese per raccontare la sua raccolta di scritti più intima e umana.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane