Il territorio nell'anima. Pensiero strategico e politiche territoriali - autori-vari - Vita e Pensiero - Libro Vita e Pensiero

Il territorio nell'anima. Pensiero strategico e politiche territoriali

Il territorio nell'anima. Pensiero strategico e politiche territoriali
Titolo Il territorio nell'anima. Pensiero strategico e politiche territoriali
Sottotitolo Studi in onore di Enrico Ciciotti
curatore
Argomenti Economia e statistica Economia
Collana Ricerche. Economia
Formato Libro
Pagine 240
Pubblicazione 2021
ISBN 9788834344507
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 20,00
Spedito in 3 giorni

Chi vuole operare o studiare per il locale, per la città, deve sempre ambire a cogliere l’’anima’ del territorio, la sua realtà multidimensionale più profonda, costituita da aspetti materiali, economici e infrastrutturali, urbanistici e pro­duttivi, ma anche e soprattutto da elementi storici, culturali, antropologici. È il cosiddetto ‘spirito del luogo’ che richiama il concetto di genius loci, ovvero i valori di fondo che carat­terizzano un dato territorio, la ‘coscienza del luogo’, per citare la famosa definizione dell’economista Giacomo Becattini. Ma il territorio nell’anima significa anche una specifica scelta di campo, una chiara volontà di mettere nel proprio orizzonte valoriale il destino della città e dei suoi abitanti, la convivenza. Scegliere di dedicarsi al bene comune locale, alla vita collet­tiva più prossima, ed esserne responsabili, nel senso di dare risposte ai bisogni collettivi, con una particolare tensione emotiva che ha a che fare con l’amore. Come Tucidide fa dire a Pericle nel suo famoso discorso per i caduti della guerra del Peloponneso: «Quel che occorre fare è con­siderare nella realtà, giorno per giorno, la po­tenza della nostra città, e innamorarsene».
Questa doppia valenza di ‘territorio nell’ani­ma’ vale per Enrico Ciciotti, a cui questo libro è dedicato.

 

Gli autori dei contributi
I docenti dell’Università Cattolica di Piacenza: Barbara Barabaschi (Sociologia economica),  Enrico Ciciotti (Economia applicata), Ilaria Dioli (ricercatrice del LEL), Anna Maria Fellegara (Economia aziendale e Preside della Facol­tà di Economia e Giurisprudenza di Piacenza e Cremona), Paola Graziano (ricercatrice del LEL e docente di  Sviluppo umano presso l’Università di Cartagena-Co­lombia), Mariacristina Piva (Politica economica), Paolo Sabbioni (Diritto pubblico), Francesco Timpano (Politica economica); Marco Vivarelli, docente di Politica economica dell’Università Cattolica di Mi­lano; i docenti del Politecnico di Milano Roberto Camagni (professore emerito) e Roberta Capello (Economia regionale e urbana); Riccardo Cappellin, Docente di Economia applicata dell’Università di Roma Tor Vergata; Piero Formica, Senior Research Fellow dell’International Value Institute, Maynooth University (Irlanda); Paolo Perulli, Docente di Politiche pubbliche e dei servizi, Università del Pie­monte Orientale; Carmen Ragno, Funzionario Regione Lombardia e Presidente Agens; Vittorio Silva, Direttore Generale della Provincia di Piacenza.

Biografia dell'autore

Paolo Rizzi insegna Politica economica ed Eco­nomia applicata presso la facoltà di Economia e Giurisprudenza dell’Università Cattolica di Piacenza e Cremona, ed Economia del turismo presso l’Università Bicocca di Milano. Coordina il Laboratorio di Economia Locale (LEL), centro di ri­cerca dell’Università Cattolica, e i percorsi di formazione sociale Cives di Piacenza e Beneven­to. Country Representative di Regional Studies Association, è stato segretario dell’Aisre - Associazione italiana di Scienze regionali. Autore di diverse pubblicazioni scientifiche sui temi dello sviluppo locale e delle politiche territoriali, tra le sue aree di ricerca e di consulenza vi sono anche il capitale sociale e l’economia di co­munità, la povertà e il welfare locale, le nuo­ve misure del benessere e della sostenibilità, l’economia della felicità.

Libertà: «Saper cogliere l'anima dei luoghi» Un libro d'onore (P. Rizzi)
pubblicato il: 04-04-2021

News

02.05.2022
I nostri eventi al Salone del Libro 2022
Dal 19 al 23 maggio saremo al Salone Internazionale del libro di Torino: vi aspettiamo al Pad. 2 stand L69 per tanti eventi e grandi ospiti.
20.05.2022
Rosina vince il Premio Atlante al Salone del libro
"Crisi demografica. Politiche per un paese che ha smesso di crescere" vince il Premio Atlante della Fondazione del Circolo dei lettori di Torino.
16.05.2022
La convergenza di interessi dietro la strage di Capaci
A trent'anni dalla strage di Capaci, vi proponiamo un estratto dal libro "Mafia. Fare memoria per combatterla" del giudice Antonio Balsamo.
16.05.2022
Charles de Foucauld, il santo del deserto
In occasione della canonizzazione, vi proponiamo due titoli - di Sequeri e d'Ors - per approfondire la figura di Charles de Foucauld.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane