Ripensare lo sviluppo. Sfide e prospettive dalla Caritas in veritate - autori-vari - Vita e Pensiero - Libro Vita e Pensiero

Ripensare lo sviluppo. Sfide e prospettive dalla Caritas in veritate

Ripensare lo sviluppo. Sfide e prospettive dalla Caritas in veritate
Titolo Ripensare lo sviluppo. Sfide e prospettive dalla Caritas in veritate
curatori , ,
Argomenti Società, media, famiglia, lavoro Società
Collana Centro di Ateneo per la dottrina sociale della Chiesa. Studi, 1
Formato Libro
Pagine 240
Pubblicazione 2011
ISBN 9788834321300
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 18,00
Spedito in 3 giorni
L'appello di Benedetto XVI a «una nuova e approfondita riflessione sul senso dell'economia e dei suoi fini» e a «una revisione profonda e lungimirante del modello di sviluppo» (Caritas in veritate, 32) è stato raccolto da un gruppo di studiosi, in gran parte economisti, che da alcuni anni collaborano con il Centro di Ateneo per la dottrina sociale della Chiesa dell'Università Cattolica del Sacro Cuore. Il presente volume – frutto del comune lavoro di ricerca, avviato all'indomani della pubblicazione dell'enciclica – si presenta come un tentativo di ripensare lo sviluppo, misurandosi con alcune delle sfide più rilevanti che il fenomeno della globalizzazione comporta e provando a indicare prospettive di soluzione per alcuni dei problemi più pressanti che assillano il nostro mondo in questo tempo di crisi.
Facendo leva sulle rispettive competenze disciplinari, e insieme collocandosi nel comune orizzonte dello sviluppo umano integrale – tematizzato da Benedetto XVI sulla scia della Populorum progressio di Paolo VI –, i contributi qui raccolti si interrogano su questioni come i possibili effetti della più recente ondata di globalizzazione, l'insicurezza alimentare e la sostenibilità in agricoltura, le problematiche ambientali dell'energia e del clima, la crisi demografica e le sue ricadute su famiglie, anziani e immigrati, i limiti del paradigma economicistico e l'eticità intrinseca all'agire economico, i possibili percorsi di avvicinamento e di "contaminazione" tra profit e non profit, l'imprenditoria sociale e le prospettive che essa può aprire ai paesi meno fortunati, le responsabilità della finanza nella crisi attuale e le vie per un recupero del suo senso autentico, i rapporti tra istituzioni economiche e processi di sviluppo nella storia e nel presente.

Contributi di: Luciano Boggio, Adriano Marocco, Daniele Moro, Erminio Trevisi, Roberto Zoboli, Carlo Dell’Aringa, Luciano Venturini, Giovanni Marseguerra, Matteo Pedrini, Mario Molteni, Antonio G. Masi, Simona Beretta, Lorenzo Caprio, Carlo Beretta.

Indice testuale

Simona Beretta - Evandro Botto - Ferdinando Citterio
Introduzione

Luciano Boggio
Limiti della globalizzazione e sviluppo “sostenibile”
Adriano Marocco - Daniele Moro - Erminio Trevisi
Agricoltura, sviluppo e sicurezza alimentare
Roberto Zoboli
Sviluppo e ambiente: dilemmi globali, “economia verde” e valori individuali 
Carlo Dell’Aringa
Sviluppo, famiglia, invecchiamento e immigrazione
Luciano Venturini
Intorno a una globalizzazione che ci rende «vicini, ma non fratelli»
Giovanni Marseguerra - Matteo Pedrini
Tra profit e non profit: una ibridazione dei comportamenti per la civilizzazione dell’economia
Mario Molteni - Antonio G. Masi
La social entrepreneurship quale motore di sviluppo nelle aree povere del mondo
Simona Beretta - Lorenzo Caprio
Per una finanza amica della persona: sviluppo locale e globale
Carlo Beretta
Le istituzioni economiche nei processi di sviluppo

News

18.07.2022
Un granello di bontà, speranza del mondo
Contro la tragedia della guerra, i soprusi dei potenti, la cattiveria di molti c'è la speranza della bontà, tra Grossman ed Esquirol.
27.07.2022
Luigino Bruni, l’economista che salva le parole
Luigino Bruni, direttore scientifico di "The Economy of Francesco", l'economista attento alle parole giuste e al bene comune, risponde al nostro Questionario di Proust.
18.07.2022
Le dolci potenti pagine della letteratura
Tolstoj, Dostoevskij e Melville: viaggio nella dolcezza inaspettata raccontata da Anne Dufourmantelle.
03.08.2022
Johnny Dotti, l’entusiasmo di vivere ho incontrato
Ritratto del pedagogista e imprenditore sociale che trasmette entusiasmo e passione per la vita.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane