Simbolismo e naturalismo: un confronto - autori-vari - Vita e Pensiero - Libro Vita e Pensiero

Simbolismo e naturalismo: un confronto

Simbolismo e naturalismo: un confronto
Titolo Simbolismo e naturalismo: un confronto
curatori ,
Argomenti Lingue e letterature Linguistica e letterature straniere
Collana Ricerche. Scienze linguistiche e letterature straniere
Formato Libro
Pagine 608
Pubblicazione 2006
ISBN 9788834306987
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 40,00
Sono qui raccolti gli atti del convegno su «Simbolismo e Naturalismo» tenutosi presso l’Università Cattolica di Milano dall’8 all’11 marzo 2000. Il convegno impostò in primo luogo un organico paragone fra le due grandi scuole che dominano le lettere francesi, e quindi tutta la letteratura occidentale, nella seconda metà del XIX secolo. In netta opposizione estetico-ideologica, le due scuole conobbero in realtà una profonda interazione: i loro testi narrativi, lirici, teatrali vengono analizzati sia nei loro autonomi valori, sia nei loro reciproci scambi e influssi – sul piano tematico, come su quello delle strutture stilistico-formali. Ma la dialettica fra cultura storico-positivista e cultura spiritualista investì anche altre scienze, dando luogo a fondazioni epistemologiche in radicale opposizione: in particolare le scienze psicologiche – che nella Parigi degli anni ’80 conobbero la loro fase di più intensa creatività – furono investite da questa problematica metodologica, con l’opposizione fra il determinismo biologico di Charcot e il primato psichico di Freud. Mentre l’interscambio culturale e la reciproca influenza fra psicologia e letteratura erano fortissimi e fecondi, attraverso la comune tematica dell’indagine sulla devianza psichica (istituzionale nell’ambito psichiatrico, diffusissima e fondamentale nella letteratura contemporanea, naturalista e simbolista). Il ventaglio di interessi del colloquio si è dispiegato dunque su tre assi scientifici variamente connessi: nell’analisi dei testi delle due scuole letterarie, considerati sia nei loro autonomi valori sia nei loro reciproci scambi e influssi; nella dialettica fra cultura storico-positivista e cultura spiritualista, che conduce – sia nell’ambito letterario, sia in quello psichiatrico – alla fondazione di autentiche epistemologie autonome e antitetiche (Flaubert vs Baudelaire, Charcot vs Freud); infine nell’intensa dialettica, bidirezionale, nello scambio concettuale e nella reciproca influenza fra letteratura e scienze psicologiche. Aree critiche la cui analisi forma il progetto e l’ossatura del presente volume.

Biografia dell'autore

Sergio Cigada, preside della Facoltà di Scienze linguistiche dell’Università Cattolica di Milano, è professore ordinario di Letteratura francese dal 1968.

Marisa Verna è professore straordinario di Letteratura francese presso la Facoltà di Scienze linguistiche dell’Università Cattolica di Milano.

News

28.06.2022
Lo straordinario valore dell'ordinaria pubblica amministrazione
Aldo Travi, autore di "Pubblica amministrazione: burocrazia o servizio al cittadino?" racconta la complessità di un servizio necessario, se efficiente.
10.05.2022
Abbiamo perso l'anima?
Anteprima del libro di Catherine Ternynck, "La possibilità dell'anima", una profonda riflessione su una parola che è più di un soffio.
28.04.2022
I libri dedicati ad Armida Barelli
Le iniziative editoriali dedicate alla Sorella Maggiore, per ricostruirne il pensiero e la vita in occasione della beatificazione del 30 aprile.
11.04.2022
L'icona, finestra dell'Oltre
Intervista a Giuliano Zanchi, autore di "Icone dell'esilio. Immagini vive nell'epoca dell'Arte e della Ragione".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane