Il tuo browser non supporta JavaScript!

Tra ragione e fede. La Dottrina sociale della Chiesa e la sua valenza "ecumenica"

Tra ragione e fede. La Dottrina sociale della Chiesa e la sua valenza
titolo Tra ragione e fede. La Dottrina sociale della Chiesa e la sua valenza "ecumenica"
curatori , ,
argomenti Società, media, famiglia, lavoro Società
collana Centro di Ateneo per la Dottrina sociale della Chiesa. Studi, 2
formato Libro
pagine 168
pubblicazione 2015
ISBN 9788834329221
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 16,00
Spedito in 3 giorni

In una società plurale come la nostra, la Dottrina sociale della Chiesa cattolica può rappresentare un fecondo terreno di ricerca e un’occasione di cammino comune, in primo luogo fra i credenti delle diverse confessioni cristiane, ma anche fra uomini di fedi religiose diverse e fra tutti coloro che hanno seriamente a cuore le sorti dell’uomo. A tutti il magistero sociale della Chiesa ha una sua parola significativa da dire e da tutti è disponibile ad accogliere qualunque frammento di verità, da qualunque parte esso provenga.

Attraverso le relazioni e le testimonianze di esponenti autorevoli delle Chiese cattolica, anglicana e ortodossa, ma anche del mondo ebraico e di quello islamico, il Convegno internazionale, di cui il volume raccoglie gli Atti, si è adoperato a mettere in luce la valenza “ecumenica” della Dottrina sociale della Chiesa, intendendo il termine “ecumenismo” in senso ampio: volendo sottolineare l’universalità dell’insegnamento sociale della Chiesa, la sua capacità di “parlare” a tutti e insieme di lasciarsi “interrogare” da tutti.

Avvalendosi dell’apporto di qualificati studiosi di discipline diverse e di diverse provenienze geografiche e culturali, il Convegno ha inoltre cercato di saggiare l’ecumenicità della Dottrina sociale della Chiesa in rapporto ad alcune delle questioni cruciali del nostro tempo. La crisi della democrazia e il rapporto democrazia-verità, la questione della povertà e della crisi occupazionale, la questione della pace e la permanente attualità della Pacem in terris di Giovanni XXIII, a mezzo secolo dalla sua comparsa. L’orizzonte in cui ci si è mossi è stato quello di una possibile sinergia tra ragione e fede, piuttosto che quello di una loro sterile e anacronistica contrapposizione.

VanthuanObservatory: Il libro della settimana
pubblicato il: 28-06-2016

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.
31.10.2018
Il grande codice. Bibbia e letteratura
Un'anteprima tratta dal libro "Il grande codice. Bibbia e letteratura" di Northrop Frye, un grande classico del pensiero critico.
18.11.2019
Antigone encore! Il femminile e la polis
Mercoledì 4 dicembre in Università Cattolica un seminario per riflettere a partire dalla figura di Antigone sul valore della libertà e della disobbedienza civile intervallato da letture e performance artistiche.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane