Un maestro del diritto commerciale - autori-vari - Vita e Pensiero - Libro Vita e Pensiero

Un maestro del diritto commerciale

Un maestro del diritto commerciale
Titolo Un maestro del diritto commerciale
Sottotitolo Arturo Dalmartello a cento anni dalla nascita
curatori ,
Argomenti Diritto
Collana Ricerche. Diritto
Formato Libro
Pagine 192
Pubblicazione 2010
ISBN 9788834318850
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 18,00
Arturo Dalmartello (7 maggio 1909 - 24 luglio 2007) è stato uno dei più autorevoli cultori del diritto commerciale del secondo dopoguerra. Formatosi a ridosso di quei Maestri che hanno segnato un’epoca irripetibile degli studi commercialistici (come Ascarelli, Graziani, Ferri e De Gregorio), a propria volta è diventato uno dei maggiori della generazione successiva. «Signore d’altri tempi, schivo, alieno da personalismi e, non casualmente, eccelso alpinista», è stato così ricordato da uno dei decani del diritto commerciale, Gastone Cottino. Meritano di essere rammentati due tratti portanti dello studioso: la forza compatta della struttura del suo pensiero; la trasversalità, oltre la penetrazione, di quest’ultimo, nel coniugare diritto civile e commerciale, nel costruirli come plessi sinergici. Questo volume raccoglie le testimonianze che allievi, amici e studiosi hanno voluto rendere, nella ricorrenza del centenario dalla nascita, ad Arturo Dalmartello, dando particolare risalto agli sviluppi della categoria dei «contratti d’impresa», da lui originalmente elaborata.

Biografia dell'autore

Aldo A. Dolmetta è ordinario di Istituzioni di diritto privato nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. È autore di numerose pubblicazioni dedicate in particolare a temi classici del diritto civile e di impresa. Esercita la professione d’avvocato. Giuseppe B. Portale è ordinario di Diritto commerciale nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. È condirettore del Trattato delle società per azioni (UTET, Torino) e delle riviste: «Banca, borsa, titoli di credito» (Giuffrè), «Rivista delle società» (Giuffrè), «Rivista di diritto civile» (Cedam). Nel 2007 gli è stata conferita la laurea honoris causa dalla Juristische Fakultät della Ruprecht-Karls- Universität di Heidelberg. È presidente del Beirat del Verein der Freunde und Förderer des Institutes für ausländisches und internationales Privat- und Wirtschaftsrecht der Universität Heidelberg, di cui è socio fondatore. È autore di numerose pubblicazioni, prevalentemente in materia di diritto societario, di diritto bancario e di diritto comparato.

News

11.11.2021
Josep Maria Esquirol in Italia
Dal 15 al 17 dicembre il filosofo catalano sarà In Italia per presentare l'ultimo libro "Umano, più umano".
10.11.2021
A Natale regala la luce
Si avvicina il Natale e per noi è il momento di proporvi una selezione di titoli sulle scritture, la spiritualità e la letteratura da far trovare sotto l’albero.
01.12.2021
Il valore del Sacro Cuore
Lunedì 13 dicembre Sequeri spiegherà il valore del Sacro Cuore per ogni cristiano e per l'Università Cattolica.
01.12.2021
Scienza e politica per la Sanità Pubblica
Il 20 dicembre a Roma Walter Ricciardi presenta "Sanità pubblica" con il Ministro della Salute, Roberto Speranza.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento