Divisi dall'ambiente. Gli USA e l'Unione europea nelle politiche del clima e della biodiversità

Divisi dall'ambiente

Divisi dall'ambiente
Titolo Divisi dall'ambiente
Sottotitolo Gli USA e l'Unione europea nelle politiche del clima e della biodiversità
autore
Argomenti Politica
Collana Relazioni internazionali e scienza politica. ASERI, 20
Formato Libro
Pagine 178
Pubblicazione 2007
ISBN 9788834314340
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 15,00
Spedito in 3 giorni
Perché l’Unione europea e gli Stati Uniti appaiono così divisi sui temi della politica ambientale, tanto che mentre l’UE ha assunto la guida dei negoziati sull’ambiente, gli USA rifiutano di ratificare accordi internazionali su temi cruciali come il clima o gli organismi geneticamente modificati?
Dalla metà degli anni Novanta l’acuirsi di questa divergenza ha attivato una nuova ‘frattura transatlantica’, spesso trascurata dai politologi, eppure altrettanto rilevante di quelle manifestatesi nel campo della politica estera o della sicurezza. Ma quali sono i motivi di questa contrapposizione? Fino a che punto può essere attribuita solo alla politica di George W. Bush? Daniela Sicurelli cerca di illuminarne le ragioni più profonde, e per farlo rilegge i recenti episodi che hanno visto coinvolti Usa ed Europa sulle questioni ambientali attraverso le teorie delle relazioni internazionali. Tale prospettiva rivela una differenza che non è legata solo a fattori contingenti, ma affonda le proprie radici in due concezioni profondamente diverse della sovranità nazionale e negli impianti normativi dell’UE e degli USA. Mentre infatti l’UE considera la politica ambientale globale come un bene collettivo, gli USA sono orientati a difendere la propria autonomia da vincoli esterni. Inoltre, mentre l’UE promuove l’approccio, consolidato a livello europeo, della regolazione dell’attività produttiva, gli USA hanno un riferimento normativo diverso, basato sull’autoregolazione del mercato. Ecco perché il ‘conflitto transatlantico’ sull’ambiente non è destinato a risolversi nel breve periodo e deve essere preso in seria considerazione per poter ripensare l’esistenza di una comunità transatlantica coerente, a sua volta condizione di una soddisfacente global governance.

Biografia dell'autore

Daniela Sicurelli è borsista post-dottorato presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale dell’Università di Trento.
È autrice di diversi saggi sulla politica ambientale dell’UE e sulle relazioni transatlantiche.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

02.12.2022
La presentazione del libro di Luigi Alici
Venerdì 2 dicembre in Università Cattolica l'evento in occasione della pubblicazione di "Liberi tutti. Il bene, la vita, i legami".
23.11.2022
MigraREport 2022: il seminario
Venerdì 2 dicembre in Università Cattolica, la presentazione del CIRMiB MigraREport 2022.
16.11.2022
Onorevole ministra: la presentazione a Roma
Il 2 dicembre la presentazione del libro di Walter Ricciardi.
14.11.2022
Cristianesimo: il coraggio di cambiare, con Halík
Tour italiano del teologo ceco autore di "Pomeriggio del cristianesimo", da Milano a Roma (dal 29 novembre al 2 dicembre).

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Inserire il codice per attivare il servizio.