Il tuo browser non supporta JavaScript!

Una pubblica amministrazione che funziona per la crescita del Paese

Una pubblica amministrazione che funziona per la crescita del Paese
titolo Una pubblica amministrazione che funziona per la crescita del Paese
sottotitolo Cultura, strumenti e condizioni per un reale cambiamento
autore
argomenti Economia e statistica Economia
collana Trattati e manuali. Economia
formato Libro
pagine 296
pubblicazione 2012
ISBN 9788834321898
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 24,00
Spedito in 3 giorni
Da tempo la società civile e il sistema economico richiedono la modernizzazione della pubblica amministrazione italiana, per realizzare il miglioramento della qualità dei servizi, un efficace sostegno ai processi di sviluppo, la produzione di valore per il territorio, la creazione di condizioni ambientali favorevoli al consolidamento e all’incremento della competitività delle imprese impegnate in dinamiche concorrenziali a livello globale. Anche i più recenti avvenimenti a livello europeo e l’inasprirsi della crisi economica confermano l’importanza di una pubblica amministrazione moderna, funzionale ed efficiente. L’ipotesi di fondo, attorno alla quale si sviluppa la riflessione proposta in questo volume, è che i modelli concettuali e gli strumenti propri dell’economia aziendale, unitamente alle teorie manageriali, possono contribuire ad accelerare il percorso di rinnovamento e a renderlo più incisivo e radicale, riducendo il rischio che il continuo e frequente succedersi di provvedimenti normativi determini situazioni di cambiamento solo apparente e di innovazione solo formale. Muovendo dalla rilettura critica delle traiettorie di rinnovamento più recenti e delle esperienze gestionali in atto, il testo formula proposte in ordine ai modelli di management che possono concretamente migliorare la funzionalità, le performance e l’immagine delle amministrazioni pubbliche e illustra le condizioni che possono favorire un reale riorientamento dei comportamenti organizzativi.

Biografia dell'autore

Elena Zuffada è professore ordinario di Economia delle Aziende e delle Am - ministra zioni Pubbliche all’Università Cattolica del Sacro Cuore, Facoltà di Economia di Piacenza. Nella stessa Università è direttore del Ce.C.A.P., Centro di Ricerca per il Cambiamento delle Amministrazioni Pubbliche, della Divi - sione Public Management di ALTIS (Alta Scuola Impresa e Società) e del MIPA, Executive Master in Management e Innovazione delle Amministrazioni Pubbli - che. È autore di numerose pubblicazioni in tema di management pubblico e componente di Organismi indipendenti di valutazione presso diverse amministrazioni pubbliche locali.

News

03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.
31.10.2018
Il grande codice. Bibbia e letteratura
Un'anteprima tratta dal libro "Il grande codice. Bibbia e letteratura" di Northrop Frye, un grande classico del pensiero critico.
18.11.2019
Antigone encore! Il femminile e la polis
Mercoledì 4 dicembre in Università Cattolica un seminario per riflettere a partire dalla figura di Antigone sul valore della libertà e della disobbedienza civile intervallato da letture e performance artistiche.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane