Il tuo browser non supporta JavaScript!

Lo stile europeo di Sergio Solmi

Lo stile europeo di Sergio Solmi
titolo Lo stile europeo di Sergio Solmi
sottotitolo Tra critica e poesia
autore
argomenti Lingue e letterature Lingua e letteratura italiana
collana Ricerche. Letteratura italiana
formato Libro
pagine 320
pubblicazione 2005
ISBN 9788834311820
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 28,00
Spedito in 3 giorni
La presente monografia (la prima sull’argomento) nasce dall’esigenza di esplorare in profondità la configurazione intellettuale di Sergio Solmi (1899-1981) e di restituire piena luce al ruolo di vigile coscienza critica da lui esercitato nel dibattito letterario novecentesco, a partire dagli anni Venti. Articolata in tre capitoli e in un’Appendice, che contiene un cospicuo inedito, essa dedica ampio spazio al rapporto privilegiato che Solmi intrattenne con Eugenio Montale, lungo l’arco dell’intera esistenza, dal remoto autunno del 1917 al 1981 (anno della morte di entrambi). Avvalendosi anche della consultazione dell’inedito carteggio tra i due – conservato presso l’Archivio Privato Solmi – queste pagine ricostruiscono il loro dialogo intenso e ininterrotto, fitto di scambi di giudizi, di suggerimenti e di sollecitazioni. Viene così posta in rilievo la comune frequentazione degli ambienti culturali torinesi e milanesi, percorsi sempre più dai rinnovati influssi europei, che furono la linfa della quale si nutrì una tenace presa di coscienza del significato etico e gnoseologico della poesia, imperniato sul senso vivo della tradizione e sull’autenticità laboriosa dello stile.

Biografia dell'autore

Francesca D’Alessandro è dottore di ricerca in Storia della Letteratura e svolge attività scientifica e didattica presso le Facoltà di Lettere e di Scienze linguistiche e letterature straniere dell’Università Cattolica di Milano. I suoi interessi si sono rivolti al Novecento letterario italiano ed europeo, e al Rinascimento, con particolare riguardo a Torquato Tasso, considerato, tra l’altro, come rifacitore dell’opera paterna. La sua attenzione si è soffermata inoltre sull’incidenza dei commenti cinquecenteschi al Petrarca sul tessuto intellettuale del tempo e sull’opera dei maggiori poeti e teorici (Giovanni Della Casa, Antonio Minturno, lo stesso Tasso). Tali ricerche hanno dato esiti apparsi sui «Rendiconti dell’Istituto Lombardo», su «Studi Tassiani», su «Aevum» e nel collettaneo volume casiano edito nella collana «Europa delle Corti». Per i tipi di Vita e Pensiero, ha pubblicato l’Opera poetica di Vittorio Sereni (2001). Con Claudio Scarpati è autrice di un Invito alla lettura di Montale (Milano 2004). Attualmente dedica il proprio studio alla lirica del XVI secolo, soffermandosi in special modo sui poeti di area veneta.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

17.01.2020
Parole per la città: a Genova idee e libri
Giovedì 30 gennaio al Palazzo Ducale di Genova incontro con il giurista Gabrio Forti sul tema della giustizia a partire da "La cura delle norme".
13.01.2020
Addio al filosofo Roger Scruton
Il 12 gennaio Roger Scruton è morto, per una malattia, all'età di 75 anni. Il suo pensiero nei libri che ci lascia.
10.01.2020
Intervista impossibile a Stevenson
Un piccolo e serio divertissement: un’intervista impossibile allo scrittore scozzese per raccontare la sua raccolta di scritti più intima e umana.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane