Il tuo browser non supporta JavaScript!

L'anima e la matematica

L'anima e la matematica
titolo L'anima e la matematica
autore
argomenti Filosofia Filosofia antica
collana Temi metafisici e problemi del pensiero antico
formato Libro
pagine 192
pubblicazione 2011
ISBN 9788834321027
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 18,00
Spedito in 3 giorni
Da più d’un secolo svariate filosofie della matematica ne indagano il carattere privilegiato di scienza esatta, riconducendola per lo più alla logica, o rifugiandosi nel mondo delle idee. Questo libro propone di «rovesciare il telescopio» e restituire la matematica all’anima: quella stessa anima che crea la musica, inventa il mito, e definisce la legge, plasma infine la scienza per eccellenza. «Tutti siamo uguali di fronte a qualcosa che noi stessi, e da noi stessi, abbiamo creato, dando alla nostra uguaglianza la forma di numeri e figure». In un’antologia di episodi che va dai pitagorici a Dedekind, da Teeteto a Cantor, la matematica racconta sé stessa come liberamente generata dall’animo umano, pur rimanendo certa, immutabile, universale. L’autore sceglie il suo Virgilio: leggendo Platone con occhi matematici, lo allontana dall’interpretazione scolastica che vede in lui l’architetto dell’Iperuranio.

Dichiarato omaggio a Imre Toth, il saggio ne perpetua l’esempio di filosofia militante nel suo ribadire l’importanza politica di difendere il legame tra l’anima e la matematica: «Numeri e figure si lasciano filosofare addosso: la loro oggettività è compatibile con una pletora di spiegazioni e interpretazioni. Ma il miracolo non si ripete: negando all’animo umano la possibilità di generare dal suo intimo la vera conoscenza, l’uguaglianza e la giustizia divengono concetti relativi».

Biografia dell'autore

Francesco Di Benedetto è nato a Napoli nel 1965 ed è laureato in matematica; insegna matematica e fisica in un liceo classico di Parma. Dalla sua collaborazione con l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici è nato il volume Le geometrie non euclidee (La Città del Sole, Napoli 2001), di cui egli è coautore e curatore. A Napoli ha conosciuto Imre Toth, il filosofo della matematica scomparso nel 2010, divenendo suo discepolo e sposandone interamente la tesi che individua nella libertà del soggetto la fonte della verità matematica. Questo libro ne è la testimonianza.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

12.04.2021
La pandemia nei media
A un anno dal primo lockdown, l'ebook gratuito "L'altro virus" è stato aggiornato con un approfondimento che sarà presentato il 15 aprile.
09.04.2021
Il cardinale inquieto: Cusano e la modernità
Giovedì 15 aprile Sergio Massironi racconterà il nuovo libro dedicato a Nicola Cusano con il teologo Sergio Ubbiali e il filosofo Silvano Petrosino.
07.04.2021
L’inaugurazione dell’Università Cattolica: il cantiere in corso
Il 7 dicembre 1921 l'Università inaugurava la prima sede con il cantiere ancora in corso, una storia che aggiunge senso al presente.
06.04.2021
La storia di Olivetti con Playlist
Nel libro di Paolo Colombo ogni storia ha una colonna sonora: scopri quella dedicata ad Adriano Olivetti.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane