Il tuo browser non supporta JavaScript!

L'analogia metaforica

L'analogia metaforica
titolo L'analogia metaforica
sottotitolo Una questione logico-metafisica nel tomismo
autore
argomenti Filosofia Filosofia teoretica
collana Scienze filosofiche, 46
formato Libro
pagine 216
pubblicazione 1989
ISBN 9788834302446
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 17,56 Ultime 83 copie
La questione dell'analogia metaforica costituisce un nodo problematico di particolare rilievo nella letteratura filosofica di area tomistica. Questione complessa e composita, che si struttura intorno a due grandi tensioni: la prima investe il linguaggio dell'essere, in conflitto tra le divergenti soluzioni dell'univocità, dell'equivocità e dell'analogia; la seconda vede l'analogia metaforica contesa tra le contrapposte sponde dell'analogia, la proporzionalità e l'attribuzione. 
Il problema dell'analogia metaforica nasce in una precisa epocalità della cultura filosofica, quella medievale, e a stretto contatto con un determinato genere di scritti, quelli biblici, che impongono all'attenzione del filosofo il rilievo di una regione linguistica, distinta dal dire concettuale e pur dotata di una propria configurazione. Da questa presa di coscienza si sviluppa il problema teoretico dell'analogia metaforica, nelle sue molteplici valenze: logiche - l'intrinseca possibilità, o meno, delle affermazioni metaforiche, a fronte di un modello aristotelico di scienza dimostrativa -, ontologiche  - la domanda sul referente dell'analogia metaforica - e metafisiche - i modi della nominabilità dell'ente divino -. 
L'Autore ricostruisce la questione dell'analogia metaforica nel suo sviluppo storico, senza ignorare i contributi della filosofia patristica (Dionigi Pseudo-Areopagita, Agostino), ebraica (Mosè Maimonide) ed araba, secondo due momenti principali: il delinearsi del problema - Aristotele, Tommaso d'Aquino, il tomismo tra XIV E XV secolo -; il suo costruirsi in dibattito - Tommaso de Vio Gaetano, le discussioni cinque-seicentesche, il proporzionalismo del Novecento -.
Ne risulta un quadro poliedrico e polivalente, nel quale l'analogia metaforica si propone come angolo di osservazione, puntuale e prezioso, dei nodi teoretici che attraversano il più vasto problema dell'analogia dei nomi e dell'essere. 

Indice testuale

I. Il retroterra aristotelico 
II. Analogia metaforica e analogia trascendentale in Tommaso d'Aquino 
III. L'analogia metaforica nel tomismo tra XIV e XV secolo
IV. L'analogia metaforica nelle opere filosofiche di Tommaso de Vio (1469-1534)
V. Le accuse di Francesco Suàrez (1548-1617) e la rilettura di Giovannni di San Tommaso (1589-1644)
VI. L'analogia metaforica nella tradizione proporzionalistica del Novecento 
VII. Rilievi: la natura inclusiva dell'analogia metaforica
Conclusione: L'analogia metaforica come ermeneutica esperienzale

Biografia dell'autore

Franco Riva, nato a Roverbella (Mn) nel 1953, si è laureato con S. Vanni Rovighi, e diplomato con V. Melchiorre. E' autore di contributi su riviste scientifiche e volumi collettivi, dedicati a F.Suaréz (La dottrina suareziana del concetto e le sue fonti storiche, 1979), G. Marcel  (L'analogia occultata. A proposito del discoros ontologico di G. Marcel, 1983; Esistenza e sacralità in G. Marcel, 1986; La relazione Marcel-Heidegger 1945-1957, 1987), H. Bergson ("Il riso" di Bergson e il corpo comico. Contributo per una antropologia fenomenologica, 1983), M. Unamuno (Unamuno, la coscienza tragica, 1988); e ancora a temi ermeneutici (Esegesi strutturale, 1983; Esegesi narrativa I, 1989). Con il volume Corpo e metafora in Gabriel Marcel (1985) ha vinto il Premio in Filosofia 1985 Provincia di Varese, promosso dal Centro di studi filosofici di Gallarate. Nel 1989 ha pubblicato il volume Tommaso Claxton e l'analogia di proporzionalità. Indagine sull'analogia nella scuola tomisticsa tra XIV E XV secolo. Continua ad occuparsi dell'analogia dell'essere nell'area tomistica, con particolare riguardo a Tommaso de Vio Card. Gaetano.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.
31.10.2018
Il grande codice. Bibbia e letteratura
Un'anteprima tratta dal libro "Il grande codice. Bibbia e letteratura" di Northrop Frye, un grande classico del pensiero critico.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane