Arte in mostra - Gian Alberto Dell'Acqua - Vita e Pensiero - Libro Vita e Pensiero

Arte in mostra

Arte in mostra
titolo Arte in mostra
autore
argomenti Arte e beni culturali Storia dell'arte
collana Arti e Scritture, 6
formato Libro
pagine 256
pubblicazione 1993
ISBN 9788834326657
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 24,00
L'autore offre con quest'opera la testimonianza viva del suo impegno di studioso, di conservatore e di promotore dell'arte antica, moderna e contemporanea, fuori di barriere settoriali specialistiche. Il taglio particolare, che giustifica il titolo, è quello dell'«arte in mostra», attraverso scritti connessi ad esposizioni, di un passato prossimo e remoto e di un ieri vicinissimo, cui l'autore ha direttamente contribuito. Ma la sostanza dei contributi va oltre la pur preziosa memoria di avvenimenti artistici di gran rilievo e si propone quale strumento per il «saper vedere l'arte», cui sono anche dedicati in apertura alcuni saggi specifici: modello di una metodologia aperta quanto rigorosa, esercitata nei testi raccolti nel volume su autori quali Luini, Lotto, Moretto, Romanino, Caravaggio oppure Gauguin, Redon, Carrà, Klee o Wols.

Biografia dell'autore

Gian Alberto Dell'Acqua, un protagonista della cultura artistica italiana dagli anni trenta a oggi, è nato a Milano nel 1909. Allievo di Mario Salmi e di Matteo Marangoni nell'Università di Pisa, si è laureato nel 1931 con una tesi sul Cerano. Ancora a Pisa ha compiuto gli studi di perfezionamento in storia dell'arte presso la Scuola Normale, conclusi con un'indagine, edita nel 1935, su L'Arte italiana nella critica di Max Dvoràk. Nel 1935 entra nella Soprintendenza all'arte medioevale e moderna della Lombardia, dove percorrerà tutti i gradi della carriera scientifico-direttiva: dapprima quale ispettore, quindi come direttore e infine, dal 1957 al 1973, come Soprintendente. Sono legate anche a queste funzioni le molte importanti mostre che egli ha promosso, realizzato o contribuito a realizzare, alle quali si riferiscono alcuni dei saggi qui pubblicati. Libero docente in Storia dell'arte medioevale e moderna nel 1949, ha insegnato dal 1954 al 1980 nell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 1957 al 1969 è stato Segretario Generale della Biennale di Venezia, della quale è stato Commissario straordinario nel 1969-70 e Coordinatore dell'Esposizione d'arte nel 1982. Dal 1975 è presidente della Fondazione artistica Poldi Pezzoli. Tra le sue opere principali: Tiziano, Milano 1955; Gli impressionisti francesi, Bergamo 1955 e New York 1958; Il Caravaggio e le sue grandi opere da San Luigi dei Francesi, Milano 1971; Embriachi. Il trittico di Pavia, Milano 1982.

News

07.09.2020
Melarete: l'etica a scuola
Il progetto di Luigina Mortari di educazione all'etica per la scuola dell'infanzia e la primaria con spunti teorici, suggerimenti pratici e le storie illustrate.
09.09.2020
Vicini alla scuola: i nostri consigli di lettura
Fino al 30 settembre tutti i libri delle collane di pedagogia ed educazione sono disponibili a un prezzo scontato: ecco alcuni consigli di lettura dedicati agli insegnanti.
29.07.2021
Federico di Chio e il sogno a occhi aperti del cinema
Intervista al docente di strategia dei media audiovisivi e dirigente Mediaset che ha studiato le influenze del cinema americano in Italia.
16.09.2021
Il capitalismo e il sacro: come ripartire dopo la pandemia
Luigino Bruni, ospite a PordenoneLegge, ci parla delle conseguenze della pandemia sul capitalismo.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento