Dante in conclave

Dante in conclave

Dante in conclave
titolo Dante in conclave
sottotitolo La Lettera ai cardinali
autore
argomenti Storia
Lingue e letterature Lingua e letteratura italiana, Letteratura greca e latina
Storia medievale
collana Cultura e storia, 39
formato Libro
pagine 232
pubblicazione 2021
ISBN 9788834343760
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 23,00
Spedito in 3 giorni
 
Disponibile in altri formati:
Dante in conclave. La Lettera ai cardinali Pdf
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2021
Anno: 2021
Mentre inizia a Carpentras (primavera 1314) il conclave per scegliere il successore di Clemente V, Dante scrive ai cardinal
€ 14,99

Mentre inizia a Carpentras (primavera 1314) il conclave per scegliere il successore di Clemente V, Dante scrive ai cardinali italiani. Come un nuovo Geremia, lamenta l’avvenuto abbandono di Roma e li implora di trovare un’intesa contro i guasconi e lottare per un papa che chiuda la fase avignonese. L’appello prende forza dall’invettiva contro il defunto Matteo Rosso Orsini e il cugino Napoleone. L’antica inimicizia e le irriducibili divergenze fra i potenti cardinali romani avevano bloccato a lungo il conclave precedente, da cui era uscito infine eletto, a sorpresa, l’arcivescovo di Bordeaux (1305). Dante li rimprovera in quanto principali responsabili di quella scelta dannosa, frutto di calcoli infondati, puntigli ottusi, accordi sacrileghi, da lui rievocati in scatti rapidi e allusivi.
Il testo della Lettera, conservato in un solo manoscritto allestito dal giovane Boccaccio, è ricco di acrobazie sintattiche ed espressioni oscure. Creduto pieno di errori di copiatura, è stato sottoposto dai critici a correzioni spesso disinvolte e arbitrarie. Questo libro ritorna al testo tramandato e ne dà una nuova edizione il più possibile aderente ad esso. Decifrando integralmente per la prima volta riferimenti a personaggi, vicende e scritti dell’epoca, recupera una fonte importante per la storia della Chiesa romana dall’abdicazione di Celestino V al primo decennio avignonese. Conoscitore disincantato di conflitti di poteri e dinamiche di corruzione nelle gerarchie, Dante incarna una figura nuova di intellettuale, di laico che nella Chiesa rivendica la parola in virtù della sua fede e conoscenza dei fatti. Qui il poeta e letterato si presenta come profeta, fiero di proclamare da solo e dal basso ciò che tutti sanno, ma nessuno ha il coraggio di dire. Il testo non è un’esercitazione letteraria né una lettera aperta, ma un drammatico richiamo a non rassegnarsi e ad agire al più presto. Ricevuta e letta dai cardinali italiani, la Lettera offrì a Napoleone Orsini una traccia per la sua richiesta di aiuto rivolta poco dopo a Filippo il Bello: ultimo, vano tentativo di rovesciare l’esito di una prova ormai impari.

Biografia dell'autore

Gian Luca Potestà, ordinario di Storia del cristianesimo all’Università Cattolica di Milano, è studioso di profetismo, apocalittica e messianismi dell’Occidente medievale. Tra i suoi volumi, tradotti in varie lingue, Il tempo dell’Apocalisse. Vita di Gioacchino da Fiore (Laterza 2004), L’ultimo messia. Profezia e sovranità nel Medioevo (il Mulino 2014) e L’Anticristo (in coll., 3 voll., Fondazione Valla - Mondadori 2005-2019).

Il Posto delle Parole: Gian Luca Potestà “Dante in conclave” (L. Partiti)
pubblicato il: 23-05-2021
L'Osservatore Romano: Quell’accorata Lettera di Dante ai cardinali (M. Schoepflin)
pubblicato il: 22-05-2021
Casa della Cultura, Dante tra chiesa e politica (video)
pubblicato il: 14-04-2021
Domenica Il Sole 24 Ore: Alighieri cronista dei mali della Chiesa (A. Torno)
pubblicato il: 28-03-2021
Secondo Tempo: Universale e sempre attuale, la lezione di Dante (E. Gazzotti e L. Aprea)
pubblicato il: 25-03-2021
Articoli che parlano di Dante in conclave:
Dante in conclave tra Inferno e Apocalisse   (Eventi)
Giovedì 25 marzo reading online de "I giusti continuano a leggere" commentato da Gian Luca Potestà per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri.
Demonumentalizzare Dante per comprenderlo   (Novità)
Anteprima del libro "Dante in Conclave. La Lettera ai cardinali" dello storico Gian Luca Potestà.

News

08.06.2021
Festival biblico: dove abita la luce?
Teresa Bartolomei il 20 giugno sarà ospite del Festival biblico di Rovigo per spiegare come la Parola può essere guida per costruire nuove "arche" e forme di convivenza basate su nuovi modelli di vita.
08.06.2021
Torino spiritualità 2021: il desiderio in scena
Tra gli ospiti della manifestazione torinese dedicata al desiderio, il filosofo Silvano Petrosino, con un doppio appuntamento il 19 giugno, e l'economista Alessandra Smerilli.
07.06.2021
Il giudice: uomo vitruviano libero, riservato e al servizio del diritto
Un'anteprima delle pagine del libro "Giustizia" di Giovanni Canzio e Francesca Fiecconi dedicate al modello ideale di giudice.
14.05.2021
La crisi della democrazia internazionale
Breve estratto dal nuovo libro di Ikenberry "Un mondo sicuro per la democrazia" su ascesa e crisi dell'internazionalismo liberale.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento