Parlare di Dio, credere in Gesù

Parlare di Dio, credere in Gesù

Parlare di Dio, credere in Gesù
Titolo Parlare di Dio, credere in Gesù
Sottotitolo Corso di teologia per principianti e perplessi
autore
Argomenti Religione e spiritualità
Collana Strumenti. Scienze religiose
Formato Libro
Pagine 112
Pubblicazione 2022
ISBN 9788834351093
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 14,00
Spedito in 3 giorni

Questo breve volume, pensato per chi si affaccia per la prima volta sulle questioni trattate dalla teologia cristiana, non cerca la completezza dell’esposizione, ma si limita a esporre alcuni temi di fondo, i primi e quelli essenziali che consentono di farsi un’idea di ciò che la teologia vuole essere, in quanto disciplina in cui il credere, che resta un’esperienza, cerca di qualificarsi nella forma di un sapere. Nel cristianesimo parlare di Dio resta una pretesa insormontabile se non si dà credi­to all’evento storico determinato dalla storia umana di Gesù Cristo. Non si parla di Dio, senza credere in Gesù. Tutto questo deve fare i conti con le forme che il sen­timento religioso ha assunto nella nostra civiltà post­secolare e con il pregiudizio che continua a circondare il credere come atto alternativo alla ragione. Intrecci molto stimolanti, in cui si finisce sempre per chiedersi che cosa sia l’essere umano. Si potrà scoprire così quan­to i discorsi della teologia attraversino continuamente le questioni più vitali per l’esperienza di ognuno.

Biografia dell'autore

Giuliano Zanchi (1967), prete di Bergamo dal 1993. Licen­ziato in Teologia fondamentale presso la Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale, è direttore della «Rivista del Clero Italiano», docente di Teologia presso l’Università Cattolica di Milano e direttore scientifico della Fondazione Adriano Bernareggi. È membro del comitato di redazione della rivista «Arte Cristiana». Si occupa di temi ai confini tra estetica e teologia. Tra i suoi libri più recenti con Vita e Pensiero: Il Genio e i Lumi. Estetica teologica e umanesimo europeo in François René de Chateaubriand, 2011; Prove tecniche di manutenzione umana. Sul futuro del cristiane­simo, 2012; La bellezza complice. Cosmesi come forma del mondo, 2020; Icone dell’esilio. Immagini vive nell’epoca dell’Arte e della Ragione, 2022.


News

28.06.2022
Lo straordinario valore dell'ordinaria pubblica amministrazione
Aldo Travi, autore di "Pubblica amministrazione: burocrazia o servizio al cittadino?" racconta la complessità di un servizio necessario, se efficiente.
10.05.2022
Abbiamo perso l'anima?
Anteprima del libro di Catherine Ternynck, "La possibilità dell'anima", una profonda riflessione su una parola che è più di un soffio.
28.04.2022
I libri dedicati ad Armida Barelli
Le iniziative editoriali dedicate alla Sorella Maggiore, per ricostruirne il pensiero e la vita in occasione della beatificazione del 30 aprile.
11.04.2022
L'icona, finestra dell'Oltre
Intervista a Giuliano Zanchi, autore di "Icone dell'esilio. Immagini vive nell'epoca dell'Arte e della Ragione".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane