Trittico nuziale. Legami d'amore per un disegno di civiltà

Trittico nuziale I. Legami d'amore per un disegno di civiltà

Trittico nuziale I. Legami d'amore per un disegno di civiltà
Titolo Trittico nuziale I. Legami d'amore per un disegno di civiltà
Sottotitolo Romeo e Giulietta: gli sposi di Verona
autore
Argomenti Filosofia Filosofia teoretica
Collana Ricerche. Filosofia - Filosofia ed esperienza religiosa, 10
Formato Libro
Pagine 208
Pubblicazione 2020
ISBN 9788834339251
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 18,00
Spedito in 3 giorni

Il Trittico nuziale è composto da tre drammi d’a­more sponsale: Romeo e Giulietta di W. Shake­speare, I promessi sposi di A. Manzoni e L’osteria volante di G.K. Chesterton. Questo primo volume, dedicato a Romeo e Giulietta, smentisce le inter­pretazioni che riducono l’amore dei due giovani a un romantico e cupo fuoco fatuo e offre una lettura sapienziale fedele al testo di Shakespeare, la cui chiave è nuzialista e salvifica.
Quello di Romeo e di Giulietta è infatti un ‘innamoramento sponsale’ che coscientemente reclama e si com­pie nel matrimonio: ‘cattolico’ per Shakespeare! E tuttavia è pur vero che, a più riprese, gli ‘sposi’ (non gli ‘amanti’) di Verona tradiscono se stessi e la grazia ricevuta e, alla fine, voltate le spalle a Dio, aggrediti dalle circostanze che minacciano la loro unione, disperano e si uccidono. Shakespeare però non conclude il dramma con la morte dei due protagonisti, ma con una parola di speranza, che contrasta l’assurdo, il non senso dell’umano vivere e morire: leggere fino all’ultima riga per conoscere il perché e il come.

Biografia dell'autore

In Università Cattolica del Sacro Cuore, Giuseppe Colombo è membro del Dipartimento di Filosofia e della Facoltà di Scienze della formazione e pro­fessore di Filosofia morale e di Forme e modelli del pensiero filosofico nella sede di Brescia. È coordinatore scientifico del Progetto «Filosofia ed esperienza religiosa» e dell’omonima collana di Vita e Pensiero, che accoglie gli Atti di convegni nazionali e internazionali, come A tavola con Dio e con gli uomini, in occasione di EXPO 2015; ha coordinato le Iniziative d’Ateneo «La misericor­dia e le sue opere» (anno giubilare 2015-2016) e «La Cattolica, giovani e generazioni», realizza­ta anche in vista del Sinodo sui giovani (ottobre 2018). È noto per i numerosi studi sulla filosofia italiana del Novecento e per le indagini di antropologia filosofica. Suo ultimo lavoro, il volume Il prodigioso duello. La sfida per l’uomo (Vita e Pensiero 2019).


News

20.05.2022
Rosina vince il Premio Atlante al Salone del libro
"Crisi demografica. Politiche per un paese che ha smesso di crescere" vince il Premio Atlante della Fondazione del Circolo dei lettori di Torino.
16.05.2022
La convergenza di interessi dietro la strage di Capaci
A trent'anni dalla strage di Capaci, vi proponiamo un estratto dal libro "Mafia. Fare memoria per combatterla" del giudice Antonio Balsamo.
16.05.2022
Charles de Foucauld, il santo del deserto
In occasione della canonizzazione, vi proponiamo due titoli - di Sequeri e d'Ors - per approfondire la figura di Charles de Foucauld.
16.05.2022
Onida: la passione del «ben pensare politicamente»
Per commemorare la memoria di Valerio Onida, recentemente scomparso, pubblichiamo un estratto del dialogo con Enzo Balboni.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane