Poesia come pittura - Giuseppe Lupo - Vita e Pensiero - Libro Vita e Pensiero

Poesia come pittura

Poesia come pittura
Titolo Poesia come pittura
Sottotitolo De Libero e la cultura romana (1930-1940)
autore
Argomenti Lingue e letterature Lingua e letteratura italiana
Collana Ricerche. Letteratura italiana
Formato Libro
Pagine 276
Pubblicazione 2002
ISBN 9788834308974
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 21,00
Spedito in 3 giorni
Questo studio, che riprende nel titolo la formula oraziana ut pictura poesis, costituisce la prima monografia su Libero De Libero. L’analisi indaga il corpus poetico giovanile, da Solstizio (1934) a Il libro del forestiero (1945), e procede attraverso una prospettiva metodologica che mette in relazione i risultati letterari con le esperienze delle arti plastiche e figurative, con cui De Libero, nelle vesti di cronista e direttore della Galleria La Cometa, lungamente interagisce. Nutrendosi di immagini pittoriche, questo tipo di poesia si colloca nel perimetro della Scuola romana, dove il gusto per una lettura surreale del mondo sconfina nelle tematiche bibliche del Genesi e dell’Apocalisse, e i fitti richiami con il mondo dell’epos ripercorrono l’avventura dei poemi antichi e moderni.
Dall’incontro tra le muse delle arti e quelle della parola scaturisce un quadro sinora non sondato: i versi di De Libero non soltanto si collocano in un sistema culturale comune al gruppo di sodali (Ungaretti, Vigolo, Sinisgalli, Beccaria, Onofri, Cardarelli), ma si dimostrano indissolubilmente legati alle vaste latitudini della tradizione, da Omero a Virgilio, da Ovidio a Dante, da Petrarca ad Ariosto, da Tasso a Leopardi.

Biografia dell'autore

Giuseppe Lupo ha conseguito il dottorato in Critica, teoria e storia della letteratura e delle arti presso l’Università Cattolica di Milano e collabora al Centro di ricerca Letteratura e cultura dell’Italia unita della stessa università. Ha pubblicato per le edizioni Vita e Pensiero, nel 1996, il saggio Sinisgalli e la cultura utopica degli anni Trenta (Premio Basilicata 1998) e ha curato i volumi di L. Sinisgalli, “Furor geometricus” (Torino 2001), L. De Libero, “Racconti surreali” (Torino 2002) e la miscellanea di studi Sinisgalli a Milano. Poesia, pittura, architettura e industria dagli anni trenta agli anni sessanta (Novara 2002).

News

06.06.2022
Rocco Ronza ospite di Stroncature
Venerdì 24 giugno Rocco Ronza presenta online "Periferie dell'Occidente. Italia e Sudafrica nell'ordine liberale 1795 - 1996".
10.05.2022
Abbiamo perso l'anima?
Anteprima del libro di Catherine Ternynck, "La possibilità dell'anima", una profonda riflessione su una parola che è più di un soffio.
28.04.2022
I libri dedicati ad Armida Barelli
Le iniziative editoriali dedicate alla Sorella Maggiore, per ricostruirne il pensiero e la vita in occasione della beatificazione del 30 aprile.
11.04.2022
L'icona, finestra dell'Oltre
Intervista a Giuliano Zanchi, autore di "Icone dell'esilio. Immagini vive nell'epoca dell'Arte e della Ragione".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane