L' altra economia e l'interpretazione di Adam Smith - Gualberto Gualerni - Vita e Pensiero - Libro Vita e Pensiero

L' altra economia e l'interpretazione di Adam Smith

L' altra economia e l'interpretazione di Adam Smith
titolo L' altra economia e l'interpretazione di Adam Smith
autore
argomenti Economia e statistica Economia
collana Ricerche. Economia
formato Libro
pagine 216
pubblicazione 2001
ISBN 9788834306871
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 16,00

Tra il 1200 e il 1700 si manifestarono in Europa alcune realizzazioni significative di ‘economia a servizio dell’uomo’ che ebbero durata secolare. È quanto emerge, per esempio, dall’opera degli umanisti fiorentini, in cui si illustra il modello economico che, tra la metà del ’200 e la fine del ’500, informa le strategie delle compagnie commerciali toscane operanti nel mercato internazionale. La Repubblica delle Province Unite, nel ’600, ne eredita non solo la moneta di conto, il fiorino, ma anche la struttura, come mostrano gli scritti degli autori olandesi del tempo. Con analoghe modalità si attua il decollo e si svolge, lungo il ’700, il rapido sviluppo economico della Scozia occidentale, animata dal cosiddetto civic humanism. È questa in realtà l’economia politica che Adam Smith interpreta e illustra agli allievi del corso di filosofia morale da lui tenuto presso l’università di Glasgow. Lo evidenzia l’acuta e paziente analisi condotta da Gualberto Gualerni, volta a restituire un’immagine più autentica e complessa dell’economista scozzese, padre dell’economia politica, oggi quanto mai attuale a fronte della crisi delle ideologie marxista e liberista. In particolare, il saggio pone l’attenzione sulle tematiche che Smith affronta nella «ricerca dell’origine e delle cause della opulenza», individuandone la principale nella buona gestione dell’impresa. Da qui la riflessione sulla condotta dell’imprenditore, che ha cura di collocare al meglio gli operai così che il loro lavoro sia ben comandato. In tale comportamento, sottolinea Smith, si realizza l’impegno proprio della natura umana a conseguire il personale ‘ben essere’, cooperando alla realizzazione di quello degli altri e dell’intera società civile. Pertanto l’imprenditore si pone ‘simpaticamente’ a confronto con gli altri, entrando nel mercato, inteso come luogo del libero concorso anziché della competizione sfrenata.

Biografia dell'autore

Gualberto Gualerni è nato a Chiaravalle nel 1930. Oltre ai gradi accademici in Economia, ha conseguito quelli in Morale e in Teologia. Docente nelle università di Brescia, Ferrara e Bergamo, ha insegnato Economia politica, Storia del pensiero economico e Storia economica. Quale professore emerito, svolge attività di ricerca presso il Dipartimento di Scienze economiche di Bergamo. Sin da studente si è occupato di economia politica e industriale, con particolare riferimento all’Italia, e di storia dell’economia. Nel primo ambito ha pubblicato: La politica industriale fascista (Milano 1956); Industria e fascismo (Milano 1976); Ricostru-zione e industria (Milano 1980); un’indagine di lungo periodo dal titolo Economia aperta. Un approccio storico alla economia e politica industriale in Italia (1860-1972) (Torino 1991), riproposta nel manuale Storia dell’Italia industriale. Dall’unità alla seconda repubblica (Milano 1994). Nell’ambito della storia dell’economia ha pubblicato Mercati imperfetti (Milano 1987), in cui sintetizza le critiche mosse alla teoria neoclassica nel periodo tra le due guerre, sottolineando in particolare il contributo di Francesco Vito al dibattito degli anni Trenta.


News

30.07.2021
Sguardi e visioni
Per tutto il mese di agosto vi terremo compagnia con tanti articoli dedicati al tema dello sguardo, spunti per nuove visioni e punti di vista.
28.07.2021
La prospettiva dirompente dello sguardo femminile
Chiara Giaccardi racconta il potere dello sguardo delle donne applicato alla ricerca accademica, e non solo.
23.07.2021
Click: guardarsi nell’epoca della “bellezza complice”
Un libro per riflettere, come solo Zanchi sa fare, sulle nostre identità ed esperienze "filtrate" dalle nostro foto su smartphone e social.
20.07.2021
Calvino l'invisibile e il suo dove
Il libro "Italo Calvino" di Carlo Ossola ripercorre la vita dello scrittore esplorando, nelle sue opere, la centralità dello sguardo, dell'orientamento, del punto di vista.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento