Il tuo browser non supporta JavaScript!

Da Bergson a Tommaso d'Aquino

Da Bergson a Tommaso d'Aquino
titolo Da Bergson a Tommaso d'Aquino
sottotitolo Saggi di metafisica e di morale
autore
introduzione
argomenti Filosofia
formato Libro
pagine 272
pubblicazione 1980
ISBN 9788834339022
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 12,39
Spedito in 3 giorni

Maritain si è liberato della mentalità laica, liberal-borghese, materialista e scettica, che aveva appreso alla Sorbona, ascoltando le lezioni su Plotino tenute al Collegio di Francia da Bergson. La successiva scoperta della filosofia di san Tommaso, che mise in crisi la fedeltà a Bergson, non ha cancellato l'influenza profonda del primo maestro di spiritualismo. D'altra parte per Jacques Maritain il tomismo non è tanto un sistema e la filosofia di un uomo solo, quanto un metodo e un patrimonio dell'umanità. In questa autobiografia culturale, che fissa, in scritti pubblicati tra il 1914 e il 1942, il sofferto passaggio dallo spiritualismo anti-intellettuali sta di Bergson al realismo critico di Tommaso, si possono individuare le differenziazioni e le correlazioni tra le due influenze assimilate ed elaborate nella ricerca appassionata dell'essere e della verità. I temi affrontati riguardano la natura e la sua creazione, l'uomo e il suo destino, la libertà e la sua salvezza. La metafisica di Bergson rischia l'immanentismo, la sua concezione della durata e del divenire non approda chiaramente ad un Assoluto trascendente. Bisogna evitare la matematizzazione del divenire senza cadere nell’irrazionalismo, distinguendo tra l'approccio della fisica e quello della metafisica ai problemi del l'essere. La persona umana è animata da due aspirazioni alla pienezza della persona le: le une, connaturali, riguardano il divenire re della storia, le altre, transnaturali, la sua vocazione all'eternità. Non bisogna contrapporre o separare questi due movimenti del divenire umano, riconoscendo che promo zione umana e evangelizzazione si muovono nella medesima direzione e che l'uomo senza l'aiuto di Dio non può che fare il male nel mondo, nientificando l'essere, rinunciando alla sua realizzazione. La libertà psicologica è la premessa della libertà, ma ne è solo il principio; la vera libertà, la libertà morale, non consiste nella scelta, ma nella coerenza con il criterio di scelta, nella realizzazione della verità nella storia. Bisogna divenire liberamente liberi.

Biografia dell'autore

Jacques Maritain (Parigi, 18 novembre 1882 – Tolosa, 28 aprile 1973) è stato un filosofo francese, allievo di Henri Bergson. Autore di più di 60 opere, è generalmente considerato come uno dei massimi esponenti del neotomismo nei primi decenni del XX secolo e uno tra i più grandi pensatori cattolici del secolo.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

19.05.2020
IL MONDO FRAGILE DOPO LA PANDEMIA
L'ebook gratuito "Il mondo fragile" curato da Raul Caruso e Damiano Palano cerca di ragionare sulle ricadute che lo shock globale del Covid-19 potrebbe avere a livello politico economico.
15.05.2020
L'ALTRO VIRUS
È dedicato alla comunicazione e alla disinformazione al tempo del Covid-19 il nuovo ebook gratuito, a cura di Marianna Sala e Massimo Scaglioni.
14.05.2020
Premio letterario a Luigino Bruni
Il libro "Il capitalismo e il sacro" di Luigino Bruni vince la prima edizione del Premio letterario istituito dagli Ambasciatori presso la Santa Sede.
01.05.2020
LE REGOLE E LA VITA
Il buon uso di una crisi tra letteratura e diritto è il tema del nuovo ebook gratuito curato da Gabrio Forti e creato dall'Alta Scuola Federico Stella.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane