C'è dell'altro

C'è dell'altro

C'è dell'altro
Titolo C'è dell'altro
Sottotitolo Saggi su psicoanalisi e religione
autore
prefazione
Argomenti Filosofia
Religione e spiritualità
Filosofia contemporanea
Collana Punti
Formato Libro
Pagine 160
Pubblicazione 2019
ISBN 9788834338872
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 14,00
Spedito in 3 giorni
 
Disponibile in altri formati:
C'è dell'altro. Saggi su psicoanalisi e religione Epub
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2019
Anno: 2019
Nuove malattie dell’anima, derive nazionalistiche e rifiuto dello straniero, secolarizzazione del pensiero e radicalizzazio
€ 9,99
C'è dell'altro. Saggi su psicoanalisi e religione Pdf
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2019
Anno: 2019
Nuove malattie dell’anima, derive nazionalistiche e rifiuto dello straniero, secolarizzazione del pensiero e radicalizzazio
€ 9,99

Nuove malattie dell’anima, derive nazionalistiche e rifiuto dello straniero, secolarizzazione del pensiero e radicalizzazione della fede: sono le attualissime tematiche che Julia Kristeva affronta nei saggi qui raccolti, mettendone a fuoco di volta in volta aspetti diversi fino a penetrare nel cuore stesso del problema di senso dell’umano. Che sta nell’aver dismesso come ormai inutili quelli che invece continuano a essere i «costitutivi antropologici fondamentali»: il bisogno di credere e il desiderio di sapere.
Il bisogno di credere non è solo l’origine di ogni religione, ma una necessità antropologica pre-religiosa e pre-politica. È l’investimento in un altro che mi riconosce e che riconosco, un ‘credito’ che fa esplodere quel desiderio di sapere, di porre domande, che anima la libertà di pensiero.
È proprio nella ricerca di equilibrio tra bisogno di credere e desiderio di sapere che possono incontrarsi psicoanalisi e religione, l’una lasciandosi interrogare dalle questioni fondamentali che l’esperienza religiosa non cessa di frequentare, l’altra prendendo spunti dall’indagine psicoanalitica delle dinamiche umane e del rapporto con l’alterità. E dal riconoscimento di un comune terreno, si può partire per immaginare nuove strade che reinventino l’umanesimo e permettano di costruire «una passerella al di sopra dell’abisso, la sola che può proteggere – attraverso la diversità culturale diventata condivisibile – l’umanità stessa».

Testi tradotti da: Anna Maria Brogi, Lorenzo Fazzini, Mario Porro, Pier Maria Mazzola

Biografia dell'autore

Julia Kristeva (1941), linguista, psicoanalista e scrittrice francese di origine bulgara, riveste un ruolo di grande rilievo sulla scena della cultura europea. Professore emerito dell’Università di Paris 7-Diderot e membro della Società Psicoanalitica parigina, ha collaborato con Roland Barthes, Michel Foucault, Jacques Derrida, Philippe Sollers (che ha sposato nel 1967) ed è stata figura di spicco della rivista d’avanguardia «Tel Quel». Ha ricevuto svariati riconoscimenti, tra cui nel 2004 il prestigioso Premio Holberg (l’equivalente del Nobel per le scienze umane) e nel 2006 il Premio Hannah Arendt per il pensiero politico. Molte le traduzioni italiane dei suoi libri, tra cui: la trilogia sul «Genio femminile» (Colette, 2004; Hannah Arendt, 2005; Melanie Klein, 2006), Bisogno di credere (2006), Teresa, mon amour (2009, romanzo dedicato a santa Teresa d’Avila), Stranieri a se stessi. L’Europa, l’altro, l’identità (2014), La vita, altrove. Autobiografia come un viaggio (2017), Simone de Beauvoir. La rivoluzione del femminile (2018).
Vita: Julia Kristeva e la parola della fede
pubblicato il: 05-09-2019
Avvenire: Julia Kristeva tra mistica e psicanalisi (L. Miele)
pubblicato il: 16-07-2019
Articoli che parlano di C'è dell'altro:
Julia Kristeva e il bisogno di credere   (Autori)
Julia Kristeva tiene viva la tensione esistente fra psicanalisi e religione, riconoscendo nel rapporto fra parola e fede uno dei luoghi in cui quel dialogo fra campi così diversi può affermarsi.

News

20.10.2021
Dante in conclave in Università Cattolica
Mercoledì 3 novembre alle ore 17.00 presentazione del libro di Gian Luca Potestà "Dante in conclave. La Lettera ai cardinali".
05.10.2021
Voci dalle periferie per una nuova Milano
Come ripartire dalle periferie? Ne abbiamo parlato insieme a Marisa Musaio, curatrice del recente volume "Ripartire dalla città".
06.10.2021
La metafisica diventa piccola e illumina l’umano
Intervista a Silvano Petrosino, il filosofo autore di "Piccola metafisica della luce. Una teoria dello sguardo".
05.10.2021
Maryanne Wolf a Milano
Maryanne Wolf torna a Milano il 25 ottobre in occasione dei cento anni dell'Università Cattolica.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento