Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il Dio architetto di Filone di Alessandria

novità Il Dio architetto di Filone di Alessandria
titolo Il Dio architetto di Filone di Alessandria
sottotitolo De Opificio mundi 17-20
autore
prefazione
argomenti Filosofia Filosofia antica, Metafisica e storia della metafisica
collana Temi metafisici e problemi del pensiero antico, 147
formato Libro
pagine 384
pubblicazione 2021
ISBN 9788834343272
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 35,00
Spedito in 3 giorni
 
Disponibile in altri formati:
Il Dio architetto di Filone di Alessandria. De Opificio mundi 17-20 novitàPdf
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2021
Anno: 2021
In quattro paragrafi centrali della sua opera sulla creazione del cosmo, De opificio mundi 17-20, Filone di Alessandria, do
€ 21,99

In quattro paragrafi centrali della sua opera sulla creazione del cosmo, De opificio mundi 17-20, Filone di Alessandria, dotto ebreo che visse tra il I sec. a.C. e il I sec. d.C., paragona il Dio creatore del Genesi a un “uomo esperto in architettura” che, sulla base del modello in­tellegibile che porta in sé, ha costruito questo nostro cosmo come se fosse una grande città. Come spiega Ludovica De Luca, nella sua opera, storia, filosofia e religione si intrecciano e il De opificio mundi diviene il “ma­nifesto” in cui trova espressione una cosmolo­gia originale, sviluppata sulla base del Timeo di Platone e della tradizione stoica, a cui Filone guarda con gli occhi del pio ebreo monoteista.
In anni cruciali per l’ascesa dell’Impero, Filone partirà da Alessandria alla volta di Roma per sollecitare maggiori garanzie per la comunità ebraica alessandrina di cui fece parte. È proprio nel periodo successivo all’ambasceria che Filone scriverà il De opificio e il gruppo di opere di cui esso fa parte, noto con il titolo di Esposizione della legge mosaica, destinato a una tipologia di pubblico differente rispetto alle sue opere precedenti. In questo libro Il Dio architetto di Filone di Alessandria, partendo da uno studio del ruolo metaforico dell’architettura nel giudaismo ellenistico e nella filosofia antica, vengono analizzate nel dettaglio le principali tematiche filosofiche che emergono dall’imma­gine del Dio architetto: il mondo intellegibile, le idee in esso contenute, il logos divino, il mondo sensibile, la materia. Tali tematiche, che ven­gono affrontate nella “fabbrica” del mondo di Filone, sono analizzate tenendo conto del de­bito filoniano verso gli autori precedenti, del contesto storico e filosofico in cui il De opificio è stato sviluppato e dell’incontro tra giudaismo e mondo greco-romano che rende l’opera co­smologica di Filone un unicum nella storia del pensiero occidentale.

Il volume è arricchito dalla prefazione di David T. Runia, uno dei massimi esperti internazionali di Filone d'Alessandria, già autore con Vita e Pensiero, sotto la supervisione di Giovanni Reale, del libro Filone di Alessandria nella prima letteratura cristiana, il quale scrive: «It is thus a privilege to recommend this work most warmly to its readers. [...] The study allows the reader to be introduced to many of the central aspects of Philo’s thought, as well as to the rich cultural and intellectual context in which he lived. For scholars too it contains many discussions and cameo-like pieces of research which will contribute to a deeper understanding of one of the most important thinkers from antiquity.»

Biografia dell'autore

Ludovica De Luca (Roma, 1986) ha conseguito il dottorato di ricerca in Filosofia antica presso l’Università degli Studi di “Roma Tre” nel 2017, dedicandosi a uno studio del pensiero cosmo­logico di Filone di Alessandria. Attualmente è assegnista di ricerca presso l’Università degli Studi dell’Aquila, dove collabora al progetto PRIN 2017 “Racconti di creazione come luo­ghi di interculturalità dinamica” sul De opificio mundi di Giovanni Filopono. Ha pubblicato ar­ticoli e saggi su Filone di Alessandria, le sue tradizioni filosofiche di riferimento e il giudai­smo ellenistico.


News

09.04.2021
Il cardinale inquieto: Cusano e la modernità
Giovedì 15 aprile Sergio Massironi racconterà il nuovo libro dedicato a Nicola Cusano con il teologo Sergio Ubbiali e il filosofo Silvano Petrosino.
08.04.2021
Essere ancora umani. Il desiderio secondo Petrosino
Sabato 10 aprile alle ore 18 Silvano Petrosino sarà ospite alla XII edizione di Leggermente dal titolo "Essere ancora umani. Rileggere il sentimento"
07.04.2021
L’inaugurazione dell’Università Cattolica: il cantiere in corso
Il 7 dicembre 1921 l'Università inaugurava la prima sede con il cantiere ancora in corso, una storia che aggiunge senso al presente.
06.04.2021
La storia di Olivetti con Playlist
Nel libro di Paolo Colombo ogni storia ha una colonna sonora: scopri quella dedicata ad Adriano Olivetti.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane