Il tuo browser non supporta JavaScript!

Praerogativa

Praerogativa
titolo Praerogativa
sottotitolo Storia e suggestioni di una parola latina nel mondo antico
autore
argomenti Religione e spiritualità
Storia
Storia religiosa
Lingue e letterature Letteratura greca e latina
Storia religiosa
collana Studia patristica mediolanensia, 30
formato Libro
pagine 184
pubblicazione 2018
ISBN 9788834335567
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 25,00
Spedito in 3 giorni

I concetti teologici, o in senso lato religiosi, sono spesso diventati nel corso del tempo categorie politiche, costituendo l’ossatura di quella “teologia politica” che Carl Schmitt aveva delineato, dentro la quale categorie politiche non sono altro che categorie religiose secolarizzate. In età antica poteva peraltro succedere che i fatti religiosi fossero interpretati e declinati secondo categorie politiche, come Erik Peterson ha esemplarmente mostrato nel suo Monoteismo come problema politico. I due procedimenti non sono però in contrapposizione: la società antica era nelle sue basi religiosa e quindi ogni idea o istituzione fondamentali nascevano dalla religione o venivano filtrate attraverso essa, anche la categoria o le istituzioni politiche che a noi sembrano ad essa estranee. Di queste interferenze è un esempio particolarmente significativo il termine latino praerogativa, di cui il volume ripercorre la storia tra le prime manifestazioni scritte e i secoli del tardoantico.

Biografia dell'autore

Luigi Franco Pizzolato (1939) è professore emerito di Letteratura cristiana antica all’Università Cattolica di Milano. Si è dedicato soprattutto allo studio degli autori cristiani del sec. IV, in specie latini, con volumi fondamentali su Ambrogio e Agostino. Tra i suoi titoli, ha pubblicato presso Vita e Pensiero Le Confessioni di sant’Agostino: da biografia a confessio (1968); La fondazione dello stile nelle Confessioni di sant’Agostino(1972); La dottrina esegetica di sant’Ambrogio(1978); Studi su Vigilio di Trento (2002); presso Einaudi L’idea di amicizia nel mondo antico classico e cristiano (1993).

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.
31.10.2018
Il grande codice. Bibbia e letteratura
Un'anteprima tratta dal libro "Il grande codice. Bibbia e letteratura" di Northrop Frye, un grande classico del pensiero critico.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane