Il tuo browser non supporta JavaScript!

Dalla partecipazione all'identità

Dalla partecipazione all'identità
titolo Dalla partecipazione all'identità
sottotitolo L'evoluzione della tutela internazionale dei diritti culturali
autore
argomenti Diritto
collana Ricerche. Diritti della persona e comunità internazionale, 4
formato Libro
pagine 262
pubblicazione 2015
ISBN 9788834329276
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 25,00
Spedito in 3 giorni

Il volume presenta i risultati di una ricerca volta a ricostruire l’interpretazione di alcuni dei più importanti organi di tutela dei diritti umani delle Nazioni Unite riguardo ai diritti culturali. In occasione dell’elaborazione del diritto di partecipare alla vita culturale, sancito dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e dal successivo Patto Internazionale per i diritti economici, sociali e culturali, si fece riferimento a una concezione ‘materialistica’ di cultura, secondo cui questa sarebbe riconducibile esclusivamente alle espressioni più nobili ed elevate dell’attività artistica e intellettuale dell’uomo (arte, letteratura, musica). A fronte di questa limitata definizione, la dottrina giuridica ha sviluppato un’intensa riflessione giungendo a elaborare una nozione particolarmente estensiva di diritti culturali che si fonda su una concezione ‘antropologica’, secondo cui la cultura ricomprende tutte le attività che caratterizzano il modo di vivere di una persona o di un gruppo e che risultano strettamente connesse alla loro identità. Attraverso un’analisi della prassi di alcuni degli organi di tutela dei diritti umani delle Nazioni Unite, il testo cerca di evidenziare che, sulla scorta della riflessione dottrinale, tali organi – e in particolare il Comitato per i diritti economici, sociali e culturali – sono giunti ad accogliere una nozione antropologica di cultura e a interpretare i diritti culturali come l’insieme dei diritti che permettono alla persona di costruire ed esprimere la propria identità e, dunque, di riconoscersi ed essere riconosciuta nella sua dignità.

Biografia dell'autore

Marcella Ferri è Dottore di ricerca in Scienze della cooperazione internazionale e assegnista di ricerca presso l’Università degli Studi di Bergamo. Svolge attività didattiche presso l’Università di Bergamo (Cattedra UNESCO «Diritti dell’Uomo ed Etica della Cooperazione Internazionale») e presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. È autrice di diversi articoli su riviste scientifiche e in volumi collettanei in materia di diritti dell’uomo, con particolare riguardo alla tematica dei diritti culturali.

Articoli che parlano di Dalla partecipazione all'identità:
A Mantova i diritti culturali con Marcella Ferri   (Eventi)
Venerdì 29 aprile alle ore 17.30 presso la casa del Mantegna a Mantova, Marcella Ferri presenta il suo libro "Dalla partecipazione all'identità".

News

02.09.2019
Primo Levi, una questione di giustizia
A cento anni dalla nascita di Primo Levi reading de "I giusti" con commenti di Forti, Mazzuccato, Cavaglion, Santerini e Assael.
15.10.2019
Il coraggio della bontà
Sabato 16 novembre al Museo della Scienza dialogo tra il filosofo catalano Josep Maria Esquirol e Alessandro D'Avenia sul tema della bontà.
09.10.2019
Bookcity 2019: la lettura come bene comune
Torna a novembre l'appuntamento della città di Milano con i libri. Scopri tutti gli eventi Vita e Pensiero e gli ospiti che ci terranno compagnia in questa edizione.
05.11.2019
Oltre le stelle: l'umano
Intervista al filosofo Silvano Petrosino, autore del libro "Il desiderio. Non siamo figli delle stelle", un percorso tra astri e dis-astri dell'umano.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane