Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il sapere e le lettere in Bernardino Tomitano

Il sapere e le lettere in Bernardino Tomitano
titolo Il sapere e le lettere in Bernardino Tomitano
autore
argomenti Lingue e letterature Lingua e letteratura italiana
collana Bibliotheca erudita, 9
formato Libro
pagine 272
pubblicazione 1995
ISBN 9788834304921
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 23,00
Configurati come resoconto delle conversazioni occorse nella casa di Sperone Speroni all'indomani della sua elezione a 'principe' dell'Accademia degli Infiammati, i Ragionamenti della lingua toscana (1545 e 1546), poi Quattro libri della lingua thoscana (1570) di Bernardino Tomitano, una tra le figure eminenti nello Studio padovano di metà Cinquecento, costituiscono il tentativo di raccogliere le molteplici questioni relative alle arti del dire in una sintesi organica avente al centro il grande tema del rapporto tra sapienza ed eloquenza. Facendo propri gli insegnamenti dei classici e del Bembo, rimeditati alla luce delle avanguardie intellettuali padovane, il Tomitano li ordina in una summa che aspira a offrirsi come punto di riferimento teorico e normativo al letterato volgare moderno, documento vivo della complessità culturale del maturo Rinascimento veneto.

Biografia dell'autore

Maria Teresa Girardi è dottore di ricerca in Scienze linguistiche, filologiche e letterarie e svolge la sua attività presso la Facoltà di Lingue e Letterature straniere dell'Università Cattolica di Milano. Al centro delle sue ricerche stanno il dibattito su letteratura e retorica nel secondo Cinquecento e la genesi del poema tassiano 'riformato'. Della Gerusalemme Conquistata ha finora esaminato l'accentuata dimensione neo-classica e il ruolo delle fonti bibliche e patristiche. Preparatorio di uno studio complessivo è il saggio ‘Dalla Gerusalemme Liberata' alla 'Gerusalemme Conquistata', negli «Studi tassiani», 1985.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

12.12.2019
Il sermone di Natale di Stevenson
Il 18 dicembre a Pavia incontro su "Sermone di Natale" di Stevenson per scoprire il lato più umano del 'Narratore di Storie' con Bendelli, Mottola, Grisi.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane