Péguy, un intruso in università? Scienza, esperienza e realtà di un grande “incontemporaneo”

Péguy, un intruso in università?

Péguy, un intruso in università?
Titolo Péguy, un intruso in università?
Sottotitolo Scienza, esperienza e realtà di un grande “incontemporaneo”
autore
Argomenti Religione e spiritualità
Collana Centro di Ateneo per la dottrina sociale della Chiesa. Contributi, 9
Formato Libro
Pagine 128
Pubblicazione 2015
ISBN 9788834331415
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 12,00
Spedito in 3 giorni

«Nell’organizzare il seminario internazionale (tenutosi il 2 dicembre 2014), sono stato guidato da due saggi di Bruno Latour (l’uno inizialmente scritto nel 1973 quando era giovane agrégé de philosophie e poi ripubblicato insieme all’altro scritto espressamente per la già citata opera collettanea a cura di Camille Riquier) – in cui emergeva la profondità di ogni particolare dell’opera di Péguy, dal caratteristico stile ripetitivo (non casuale accidente stilistico, ma necessario contenuto del messaggio) alla riscoperta della attualità universale di un giudizio, che non è mai stato contemporaneo al tempo in cui veniva espresso – e da un’intervista a Camille Riquier, in cui veniva sottolineata la caratteristica tipica di Péguy di sfuggire ad ogni superficiale classificazione politica, così come di mal adattarsi alla specializzazione e alla parcellizzazione dei saperi proprie dell’università e della scienza contemporanea.
Infine, mi sono mi sono anche ricordato di un testo in cui S.E. il Cardinale R. Etchegaray affermava senza falsi pudori: “di Charles Péguy mi piace il suo anticlericalismo di buona lega”. Chi mi conosce sa che ho una certa propensione per la provocazione e mi piace situarmi “fuori dal coro”, per cui Péguy mi sembrava incarnare molto bene (e certamente meglio di me stesso) questa attitudine, che non viene perseguita come fine a se stessa, ma nella sincera ricerca della verità dell’uomo spogliato da tutti gli orpelli e le incrostazioni accademiche. In questo senso ho contattato, in modo più o meno rocambolesco, alcuni colleghi che hanno accettato di essere provocati da Péguy e, in particolare, si sono lasciati volentieri interrogare da una triplice domanda che mi sono sentito, spudoratamente, di porre loro. Cosa dice e/o ha detto Péguy alla mia attività di accademico? Cosa dice e/o ha detto Péguy alla mia esperienza di scienziato? Cosa dice e/o ha detto Péguy alla mia esperienza quotidiana in università?».


Dall'Introduzione di Mario A. Maggioni

Indice testuale

Mario A. Maggioni, Introduzione
Roger card. Etchegaray, Charles Péguy: “intruso” in Università o in Parrocchia?
Camille Riquier, Science et métaphysique du monde moderne dans la pensée de Péguy
Paolo Gomarasca, La farmacia di Péguy
Stefano Biancu, Péguy e il proslogico simbolico
Mario A. Maggioni, Péguy, l’economia, le relazioni
Chiara Continisio, «Les courants d’air de la vie». Per chi e perché scriviamo di storia
Erminio Trevisi, Péguy: intruso in Università? L’irrequietezza di un incontro
Matteo Bonanni, A latere di una performance: riflessioni su una esperienza
Charles Péguy, Lo spirito di sistema

Biografia dell'autore

Mario A. Maggioni è Professore Ordinario di Politica Economica e titolare dell'insegnamento di Politiche Economiche per l'Innovazione del corso di laurea in Scienze della Comunicazione presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università Cattolica di Milano dove insegna anche Economia Politica. 

News

02.05.2022
I nostri eventi al Salone del Libro 2022
Dal 19 al 23 maggio saremo al Salone Internazionale del libro di Torino: vi aspettiamo al Pad. 2 stand L69 per tanti eventi e grandi ospiti.
16.05.2022
La convergenza di interessi dietro la strage di Capaci
A trent'anni dalla strage di Capaci, vi proponiamo un estratto dal libro "Mafia. Fare memoria per combatterla" del giudice Antonio Balsamo.
16.05.2022
Charles de Foucauld, il santo del deserto
In occasione della canonizzazione, vi proponiamo due titoli - di Sequeri e d'Ors - per approfondire la figura di Charles de Foucauld.
16.05.2022
Onida: la passione del «ben pensare politicamente»
Per commemorare la memoria di Valerio Onida, recentemente scomparso, pubblichiamo un estratto del dialogo con Enzo Balboni.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane