Il tuo browser non supporta JavaScript!

Coercizione e mobilità umana nel mondo antico

Coercizione e mobilità umana nel mondo antico
titolo Coercizione e mobilità umana nel mondo antico
autore
argomenti Storia Storia antica
collana Scienze storiche, 61
numero collana 61
formato Libro
pagine 288
pubblicazione 1995
ISBN 9788834312438
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 24,00
Spedito in 3 giorni
L’allontanamento dalle proprie sedi imposto a masse di cittadini per assicurare stabilità al regime vigente o per alleggerire con una nuova colonizzazione la pressione demografica; l’espulsione o la deportazione di elementi indesiderabili, di gruppi etnici o di categorie professionali; la relegazione di individui ritenuti pericolosi, sono tra le cause della mobilità umana che caratterizza il mondo antico.

News

08.04.2020
Passione e Resurrezione tra le arti
Per la settimana santa vi offriamo un breve percorso tra le arti, dalla pittura al cinema, che hanno provato a rappresentare il mistero pasquale.
07.04.2020
Una nuova Arca di Noè per salvarci dall'eco-disastro
L'intervista del Corriere della Sera a Teresa Bartolomei sul libro "Dove abita la luce?", che rilegge il racconto biblico del diluvio universale.
07.04.2020
I GIORNI DEL NEMICO
Il terzo ebook gratuito "I giorni del nemico. Il grande contagio e altre rivelazioni" è firmato da Giuliano Zanchi che scrive dalla provincia di Bergamo, la più colpita dalla pandemia.
02.04.2020
IL SEGNO DELLE CHIESE VUOTE
L'ebook gratuito del praghese Tomáš Halík: "Il segno delle chiese vuote. Per una ripartenza del cristianesimo".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane