Paesaggio politico - Martin Warnke - Vita e Pensiero - Libro Vita e Pensiero

Paesaggio politico

Paesaggio politico
Titolo Paesaggio politico
Sottotitolo Per una storia delle trasformazioni sociali della natura
autore
Argomenti Arte e beni culturali Storia dell'arte
Collana Arti e Scritture, 7
Formato Libro
Pagine 188
Pubblicazione 1996
ISBN 9788834326664
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 17,00
Spedito in 3 giorni
L'espressione «paesaggio politico» che dà il titolo al libro, non ha il significato comune di panorama, quadro politico, bensì la valenza letterale di natura plasmata e utilizzata in prospettiva ideologica e politica. In questo senso il paesaggio europeo, recando infinite tracce di «passaggi» storico-politici, è ben lungi dal configurarsi come «innocente». È precisamente su tale aspetto di risignificazione della natura (anche nella sua rappresentazione artistica) che Warnke appunta il suo sguardo. Così, muovendo dall'immagine emblematica riportata in sovracoperta, l'Autore tratta delle demarcazioni di confine che dividono le potenze private da quelle regionali e nazionali, le autorità temporali da quelle spirituali: i confini diventano elementi costitutivi di un paesaggio fissato al punto da divenire «ritualizzato». Inoltre, le fortificazioni e i castelli eretti sulle montagne non hanno risposto solo a esigenze strategiche e difensive, ma hanno anche reso visibile la potenza del signore: il modo in cui il castello si rapporta al territorio circostante indica il modo in cui il signore si rapporta ai sudditi. Altre ancora sono le suggestive utilizzazioni del repertorio simbolico offerto dalla natura che qui vengono indagate: tutte concorrono a offrire uno sguardo più consapevole sulla natura e sull'arte che la ritrae. Con il suo metaforico il paesaggio viene ad essere straniato e strumentalizzato, ma, proprio attraverso tale impiego, esso è riconosciuto nella sua forza evocatrice. Questo equilibrio viene meno con il tramonto della modernità, quando lo sfruttamento indiscriminato della natura ne nega l'autonoma funzione simbolica, compromettendola irrimediabilmente.

Biografia dell'autore

Martin Warnke insegna Storia dell'arte all'università di Amburgo. Prima di questo lavoro ha pubblicato, col titolo Hof-Kunstler, una storia sociale dell'artista moderno (Colonia 1985).

News

20.10.2021
Dante in conclave in Università Cattolica
Mercoledì 3 novembre alle ore 17.00 presentazione del libro di Gian Luca Potestà "Dante in conclave. La Lettera ai cardinali".
05.10.2021
Voci dalle periferie per una nuova Milano
Come ripartire dalle periferie? Ne abbiamo parlato insieme a Marisa Musaio, curatrice del recente volume "Ripartire dalla città".
06.10.2021
La metafisica diventa piccola e illumina l’umano
Intervista a Silvano Petrosino, il filosofo autore di "Piccola metafisica della luce. Una teoria dello sguardo".
05.10.2021
Maryanne Wolf a Milano
Maryanne Wolf torna a Milano il 25 ottobre in occasione dei cento anni dell'Università Cattolica.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento