Contro la perfezione

Contro la perfezione

novità Contro la perfezione
Titolo Contro la perfezione
Sottotitolo L'etica nell'età dell'ingegneria genetica. Nuova edizione
autore
prefazione
Argomenti Bioetica, medicina, salute
Collana Transizioni, 24
Formato Libro
Pagine 128
Pubblicazione 2022
ISBN 9788834351857
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 14,00
Spedito in 3 giorni
 
Disponibile in altri formati:
Contro la perfezione. L'etica nell'età dell'ingegneria genetica novitàPdf
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2022
Anno: 2022
Gli straordinari progressi dell’ingegneria genetica ci consegnano insieme una promessa e un problema
€ 9,99
Contro la perfezione. L'etica nell'età dell'ingegneria genetica novitàEpub
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2022
Anno: 2022
Gli straordinari progressi dell’ingegneria genetica ci consegnano insieme una promessa e un problema
€ 9,99

Gli straordinari progressi dell’ingegneria genetica ci consegnano insieme una promessa e un problema. La promessa è che si potrà curare e prevenire un gran numero di gravi malattie. Il problema è che queste nuove capacità scientifiche potranno metterci in condizione di manipolare il nostro organismo, per renderlo più efficiente nelle performance sportive o rispondente a particolari canoni estetici, e soprattutto di progettare i tratti genetici dei nostri figli.
La possibilità di intervenire così profondamente sulla natura umana suscita perplessità. Molti invocano ragioni legate alla ‘sicurezza’ di tali manipolazioni o alla loro ‘equità’, visto che questi interventi sembrano ancora per lo più destinati ai mezzi economici di pochi. In realtà, sentiamo che c’è in gioco qualcosa di più.
L’inquietudine profonda che proviamo di fronte alle prospettive dell’ingegneria genetica è il punto da cui parte Michael J. Sandel in questo libro in cui somma una logica rigorosa nello sviscerare i punti di forza e le debolezze delle diverse prese di posizione a una felice capacità di cogliere lo spirito del nostro tempo attraverso il racconto esemplare di casi e aneddoti.
Il fatto è che la ricerca del miglioramento continuo, la tensione sempre maggiore verso un progetto di perfezione hanno a che fare, alla fine, con un impulso di padronanza e dominio individualistico. Essere i ‘designers’ del nostro corpo o i progettisti dei nostri figli, scegliendone le caratteristiche più gradite al ‘supermercato della genetica’, anche quando le intenzioni iniziali sembrano legittime e altruistiche mostra un eccesso di pretesa che ci fa perdere di vista l’essenza più profonda della natura umana: la sua gratuità. Di più: la sua incoercibile alterità di dono prezioso e per questo unico e irripetibile, da accogliere invece che manipolare, da contemplare invece che dominare.
Viviamo in un mondo, afferma Sandel, in cui la scienza cammina sempre più velocemente, e lo sguardo etico non deve rimanere indietro, perché è l’unico che può dare il giusto rilievo e la vera chiave di lettura al dilemma della nostra epoca: come accettare le promesse della scienza biomedica di prevalere sulla malattia senza compromettere la nostra umanità.

Biografia dell'autore

Michael J. Sandel, uno dei più eminenti filosofi politici e morali statunitensi, è professore di Filosofia politica e Teoria del governo alla Harvard University, dove insegna in corsi molto seguiti, come quello, popolarissimo anche all’estero, intitolato «Justice», e dove gli è stato conferito lo Harvard-Radcliffe Phi Beta Kappa Teaching Prize. Dal 2002 al 2005 è stato membro del Council on Bioethics, organismo che dipende direttamente dalla presidenza degli Stati Uniti e che esamina le implicazioni etiche delle tecnologie biomediche. Scrive abitualmente su «The Atlantic Monthly», «The New Republic» e «The New York» ed è autore di numerosi saggi e volumi tradotti in molte lingue, tra cui, in italiano, Giustizia. Il nostro bene comune (2010), Quello che i soldi non possono comprare. I limiti morali del mercato (2015) e La tirannia del merito. Perché viviamo in una società di vincitori e perdenti (2021).
Avvenire: "Credere di essere autosufficienti. Così la meritocrazia ci inganna" (di P. Saccò)
pubblicato il: 07-05-2022
Famiglia Cristiana: "La perfezione non è mai una virtù"
pubblicato il: 05-05-2022
Articoli che parlano di Contro la perfezione:
Michael Sandel in Università Cattolica   (Eventi)
Meritocrazia o bene comune? Un duello in cui ha un ruolo chiave l'università come racconterà il filofoso Sandel il 5 maggio in Università Cattolica.

News

02.05.2022
I nostri eventi al Salone del Libro 2022
Dal 19 al 23 maggio saremo al Salone Internazionale del libro di Torino: vi aspettiamo al Pad. 2 stand L69 per tanti eventi e grandi ospiti.
09.05.2022
Mafia: fare memoria per combatterla
Il 13 maggio Antonio Balsamo presenta "Mafia. Fare memoria per combatterla" a Palermo, con Rosario Aitala, Caterina Chinnici e Maria Falcone.
28.04.2022
I libri dedicati ad Armida Barelli
Le iniziative editoriali dedicate alla Sorella Maggiore, per ricostruirne il pensiero e la vita in occasione della beatificazione del 30 aprile.
11.04.2022
L'icona, finestra dell'Oltre
Intervista a Giuliano Zanchi, autore di "Icone dell'esilio. Immagini vive nell'epoca dell'Arte e della Ragione".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane