La riflessione sociologica di Vincenzo Cesareo - Rita Bichi, Fabio Introini - Vita e Pensiero - Libro Vita e Pensiero

La riflessione sociologica di Vincenzo Cesareo

La riflessione sociologica di Vincenzo Cesareo
titolo La riflessione sociologica di Vincenzo Cesareo
sottotitolo Con scritti scelti
autori ,
curatore
prefazione
argomenti Società, media, famiglia, lavoro Sociologia
collana Ricerche. Sociologia
formato Libro
pagine 656
pubblicazione 2013
ISBN 9788834326237
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 50,00
Spedito in 3 giorni

L’idea alla base di questo libro è che non esiste modo migliore e più coerente per rendere onore a uno studioso che quello di mostrare la vitalità di un pensiero che è stato capace di svilupparsi e crescere. Proprio per questo il volume è strutturato in modo da offrire al lettore la possibilità di ricostruire ‘in proprio’ il significato e la portata della sociologia di Vincenzo Cesareo, a partire da un ampio bouquet di risorse che attingono alla biografia personale e intellettuale dell’uomo, così come alla sua ampia produzione autoriale.
Il libro si compone di due parti. La prima contiene un denso e ampio saggio teorico che traccia le coordinate essenziali per collocare la riflessione e le opere di Cesareo nei contesti storici, culturali e sociali che lo hanno visto prima nascere e poi svilupparsi in un continuo e aperto dialogo con i processi di mutamento sociale. Chiude la prima parte la ricostruzione della biografia di Vincenzo Cesareo, effettuata mediante un intenso dialogo-intervista in cui il protagonista, raccontando se stesso, di fatto ricostruisce, in filigrana, un lungo e importante tratto della storia della sociologia e dell’accademia italiana. La seconda parte ospita un’ampia antologia di “Scritti scelti” di Vincenzo Cesareo, selezionati in virtù della loro salienza entro la sua vasta, complessa e multidimensionale produzione intellettuale. Il corpus, in gran parte composto da articoli scritti tra il 1964 e il 2011 per la rivista “Studi di Sociologia”, di cui Cesareo è direttore, oltre a costituire un’importante risorsa per quanti sono interessati alla storia della sociologia italiana, offre anche l’occasione per far conoscere a un pubblico più ampio il filo rosso di una riflessione rimasta assai più di nicchia rispetto a quella rinvenibile nella produzione monografica, con cui essa si intreccia, rendendola forse ancor più intelligibile nella trama che collega un’opera all’altra.
Chiude il volume una bibliografia ragionata dei principali scritti di Vincenzo Cesareo. La riflessione sociologica di Vincenzo Cesareo è allora un testo da leggere ma anche da ‘navigare’ e che per questo offre, nelle modalità più consone al lettore contemporaneo, la possibilità di scoprire e riscoprire.

Biografia degli autori

Vincenzo Cesareo è professore emerito di Sociologia presso l’Università Cattolica di Milano e direttore della rivista “Studi di Sociologia”. Dal 2006 è membro del Consiglio d’Amministrazione e del Comitato direttivo dello stesso ateneo. È Segretario generale della Fondazione ISMU per lo studio della multietnicità. Nel 2002 ha ricevuto il XXX Premio Scanno per la Sezione Sociologia. Nel 2013 ha ricevuto dal Presidente della Repubblica il diploma di Benemerito della Scuola, della Cultura e dell’Arte. È autore di numerosi lavori sul mutamento socio-culturale, sulla socializzazione, sul sistema formativo, sui processi di globalizzazione, sul multiculturalismo e sulla società civile. Tra le sue pubblicazioni più recenti si segnalano La libertà responsabile. Soggettività e mutamento sociale (con I. Vaccarini, 2006) e L’era del narcisismo (con I. Vaccarini, 2012).

Rita Bichi è professore ordinario di Sociologia alla Facoltà di Scienze politiche e sociali dell’Università Cattolica di Milano.

Fabio Introini è ricercatore di Sociologia alla Facoltà di Scienze politiche e sociali dell’Università Cattolica di Milano.

Cristina Pasqualini è ricercatrice di Sociologia alla Facoltà di Scienze politiche e sociali dell’Università Cattolica di Milano.


News

19.07.2021
PRENDIAMOCI IL TEMPO
Di indugiare, spegnere i cellulari, ascoltarci, riposare, leggere... i nostri consigli per l'estate 2021!
19.07.2021
Gli adolescenti? Meravigliosi, ma con le giusta opportunità
Attivisti o sdraiati? Lo abbiamo chiesto a Elena Marta, Paola Bignardi e Sara Alfieri, curatrici della ricerca "Adolescenti e partecipazione".
15.07.2021
Il cinema americano a Bologna
Il 22 luglio al festival "Cinema ritrovato" di Bologna presentazione del libro di Federico Di Chio "Il cinema americano in Italia".
06.07.2021
La riforma della giustizia
È urgente parlare di giustizia e di come farla funzionare meglio: lo raccontano Giovanni Canzio e Francesca Fiecconi nell'intervista su Repubblica.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento