Diodoro Siculo

Diodoro Siculo

novità Diodoro Siculo
Titolo Diodoro Siculo
Sottotitolo Biblioteca storica. Libri XXXIV-XXXVI. Commento storico
autore
Argomenti Storia Storia antica
Collana Ricerche. Storia
Formato Libro
Pagine 304
Pubblicazione 2021
ISBN 9788834345375
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 30,00
Spedito in 3 giorni
 
Disponibile in altri formati:
Diodoro Siculo. Biblioteca storica. Libri XXXIV-XXXVI. Commento storico novitàPdf
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2021
Anno: 2021
I libri XXXIV-XXXVI della Biblioteca di Diodoro Siculo, pervenuti frammentari attraverso compilatori bizantini,
€ 19,99

I libri XXXIV-XXXVI della Biblioteca di Diodoro Siculo, pervenuti frammentari attraverso compilatori bizantini, coprono un arco cronologico dal 135 circa al 98 a.C. I temi sono vari e trattati in modo non uniforme, ma condizionato dagli interessi degli escertori. Poiché Diodoro seguiva una struttura annalistica anziché un’organizzazione su ampie tematiche, gli excerpta hanno prodotto brevi inserzioni di argomenti disparati nel corpo di grossi blocchi narrativi. Troviamo notizie sui Seleucidi (dall’assedio di Antioco VII a Gerusalemme alla sua campagna contro i Parti, le vicende di Alessandro II Zabinas e di Antioco IX), sugli Attalidi, sui Tolemei, mentre un ampio racconto riguarda la prima insurrezione servile in Sicilia. I frammenti dedicati ai Gracchi seguono all’inizio una tradizione loro favorevole, ma finiscono con un’impostazione decisamente antigraccana. La narrazione della guerra giugurtina risente in modo particolare della frammentarietà, essendo intersecata da altri argomenti, come un lacunoso accenno a un evento che porta scompiglio e lutto, un articolato elogio degli Scipioni Nasicae e la presentazione di un capo gallico chiamato Contoniato. Nel libro XXXVI ha spazio la seconda guerra degli schiavi in Sicilia; poi nelle vicissitudini di Saturnino s’inseriscono la storia di Batace sacerdote della Gran Madre degli dei e un accenno all’acclamazione a imperator. La conclusione riguarda Metello Pio, benemerito per esser riuscito a far rientrare dall’esilio suo padre Metello Numidico. La discussione sulle fonti, nella sezione introduttiva e nel commento, vede una prevalenza di Posidonio.
Questo volume è uno dei risultati del progetto di ricerca «Commento storico alla Biblioteca di Diodoro», ideato da gruppi di ricerca attivi nel campo della storia antica appartenenti alle Università di Bologna, di Milano (Università Cattolica del Sacro Cuore), di Pavia e di Firenze e cofinanziato dal MIUR. Il progetto prevede di completare il commento complessivo della Biblioteca, compresi i libri frammentari, nel corso di alcuni anni. Benché lo storico-epitomatore siciliano abbia raccolto nella critica moderna il peggio, dal sarcasmo all’insulto, che si possa dire di uno storico e benché sia certo che egli non ha fatto molto per evitarlo, i suoi libri meritano ancora largamente di essere letti e studiati: ciò vale per i periodi storici per i quali Diodoro è di fatto la nostra unica fonte, ma anche per quelli meglio conosciuti, a proposito dei quali ci ha conservato preziose informazioni sia integrative sia alternative. L’appoggio di un commento che finora – con qualche eccezione notevole – è mancato costituisce uno strumento imprescindibile. 

Biografia dell'autore

Rita Scuderi, professore associato nel settore di Storia romana, insegna Epigrafia latina e Antichità romane all’Università di Pavia. Si occupa di storia locale dell’Italia settentrionale, in particolare dal punto di vista epigrafico. Ha studiato diversi aspetti della tarda repubblica, soprattutto incentrati su Cicerone, Ottaviano e Antonio. Su questo triumviro ha pubblicato il commento storico alla biografia plutarchea. Le “Vite parallele” di Plutarco sono state oggetto di varie ricerche, su Galba e Otone, Filopemene e Flaminino, Fabio Massimo, Pirro (con un recente commento storico). Su Diodoro sono stati condotti alcuni studi, sulla fine del regno di Macedonia, sulla prima guerra punica (anche il commento storico ai libri XXIII-XXIV) e sulle insurrezioni servili in Sicilia.


News

11.11.2021
Josep Maria Esquirol in Italia
Dal 15 al 17 dicembre il filosofo catalano sarà In Italia per presentare l'ultimo libro "Umano, più umano".
10.11.2021
A Natale regala la luce
Si avvicina il Natale e per noi è il momento di proporvi una selezione di titoli sulle scritture, la spiritualità e la letteratura da far trovare sotto l’albero.
01.12.2021
Il valore del Sacro Cuore
Lunedì 13 dicembre Sequeri spiegherà il valore del Sacro Cuore per ogni cristiano e per l'Università Cattolica.
01.12.2021
Scienza e politica per la Sanità Pubblica
Il 20 dicembre a Roma Walter Ricciardi presenta "Sanità pubblica" con il Ministro della Salute, Roberto Speranza.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento