Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il principio di laicità in Turchia

Il principio di laicità in Turchia
titolo Il principio di laicità in Turchia
sottotitolo Profili storico-giuridici
autore
argomenti Diritto
collana Strumenti. Diritto
formato Libro
pagine 288
pubblicazione 2012
ISBN 9788834318447
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 23,00
Spedito in 3 giorni
Il volume studia le origini e gli sviluppi del principio costituzionale di laicità in Turchia. Intende ricostruire la disciplina giuridica dei rapporti dello Stato con l’Islâm e con le altre confessioni religiose, per esaminare la fondatezza delle tesi che, osservando sviluppi quali la diffusione del velo e il successo di partiti religiosamente orientati, esaltano la laicità come un baluardo della democrazia contro le derive del fondamentalismo islamico, e di quelle che, di converso, guardando al trattamento discriminatorio delle minoranze religiose, tendono a concludere che tale principio, in realtà, non ha affatto trovato applicazione. Lo studio, che non restringe l’oggetto di ricerca esclusivamente all’Islâm o alle minoranze religiose, si propone di ridare al sistema giuridico, ma insieme anche ideologico, basato sul concetto di laiklik, una propria coerenza e unitarietà.

Biografia dell'autore

Rossella Bottoni ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università degli Studi di Firenze con una tesi intitolata Le origini della laicità in Turchia (1839-1938), che è stata insignita del Premio Arturo Carlo Jemolo. Una parte della ricerca per la stesura del volume è stata condotta nell’ambito del dottorato, durante il quale ha usufruito anche di una borsa di studio Marie Curie. Attualmente è professoressa a contratto presso l’Università degli Studi di Padova, dove insegna Rapporti Stato Chiesa.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

12.12.2019
Il sermone di Natale di Stevenson
Il 18 dicembre a Pavia incontro su "Sermone di Natale" di Stevenson per scoprire il lato più umano del 'Narratore di Storie' con Bendelli, Mottola, Grisi.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane